BRONTESE COINVOLTO IN UN INCIDENTE A CASTEL DI IUDICA

Perde il controllo dell’auto, «vola» per alcuni metri e finisce in una scarpata, riportando gravi ferite e un politrauma: Ignazio Zingale (21 anni, residente a Bronte, operaio edile) è il giovane rimasto gravemente ferito nell’incidente stradale che si è verificato alle 13 di ieri, in via Franchetto, nel territorio di Castel di Iudica. Secondo i carabinieri della locale stazione, che hanno ricostruito la dinamica del sinistro, il giovane avrebbe perso autonomamente il controllo dell’auto, una Tempra Sw, in prossimità di un tratto curvilineo, durante la pausa di lavoro: il manovale aveva preso l’auto del datore di lavoro per acquistare un panino o per altre esigenze. Un’improvvisa distrazione o la fretta potrebbe averlo portato ai margini dell’arteria, causando il successivo ribaltamento dell’auto. Le condizioni del giovane sono subito apparse gravi ai soccorritori, che hanno chiesto l’intervento di un’eliambulanza del 118, disponendo il successivo e urgente ricovero all’ospedale Cannizzaro, dove i sanitari catanesi hanno deciso di riservarsi la prognosi, riconoscendo il grave quadro clinico del paziente. Dopo aver eseguito i necessari rilievi stradali, i militari hanno escluso qualsiasi tipo di collisione con altri veicoli. Anche dai primi esami della vettura e della carreggiata non sarebbero emersi indizi di responsabilità da parte di terzi. Alcuni utenti della strada avrebbero inizialmente chiesto l’intervento di un’autoambulanza del 118. Zingale, che lavora alle dipendenze di un’azienda iudicana, avrebbe percorso l’arteria in direzione di Ramacca. In base alle prime risultanze investigative, l’incidente non avrebbe avuto testimoni oculari. LUCIO GAMBERA

FONTE  “LA SICILIA” del 14-11-2007   foto archivio www.bronte118.it/