BRONTE: UNA LASTRA DI GHIACCIO SULLA SS 284 PARALIZZA TRAFFICO DEI MEZZI PESANTI

Dopo la neve, è il ghiaccio a preoccupare gli automobilisti. La notte le temperature nel versante nord dell’Etna scendono ben oltre lo zero, trasformando in ghiaccio tutto quello che è bagnato. Così, se da una parte è vero che il tratto della Ss 248 Randazzo Bronte, grazie ai lavori dell’Anas, è pulito e transitabile, ieri mattina su un tratto in forte discesa della statale, appena dopo l’ingresso nord di Bronte, una lastra di ghiaccio (nella foto) ha paralizzato soprattutto il traffico pesante. Tantissimi i veicoli rimasti fermi da una parte e dall’altra della carreggiata e si è evitato l’incidente solo grazie al lavoro della Polizia stradale di Randazzo, che ha rallentato i veicoli e informato gli automobilisti del pericolo. Impossibile per chi saliva proseguire, pericolosissimo scendere. Così la Stradale è stata costretta a bloccare i pullman diretti a Bronte e due autobus della Circumetnea che trasportano gli studenti di Randazzo e Maletto alle scuole superiori di Bronte. Solo attorno alle 9,30, dopo che i carabinieri della Stazione di Bronte hanno provveduto a portare del sale da cospargere sul ghiaccio, il transito è ritornato normale.

P.Z. Fonte “La Sicilia” del 14-02-2012