BRONTE, ACQUA: TELELETTURA DEI CONTATORI

Leggere i contatori dell’acqua di ogni utente direttamente dall’ufficio, ma soprattutto offrire a questo nuovi servizi, evitargli enormi bollette di conguaglio ed individuare le perdite nella rete. E’ in sintesi l’obiettivo del Comune di Bronte che ieri mattina ha inaugurato la sperimentazione di un nuovo servizio che permette la tele lettura dei contatori dell’acqua. In pratica l’Ufficio tecnico del Comune, grazie al geometra Nino Saitta, responsabile del servizio idrico integrato, per un periodo di tempo monitorerà direttamente dagli uffici i dati teletrasmessi da 2 centraline sistemate nel contatore degli uffici comunali di viale Catania nelle linea primaria della via Pavone. Due contatori per verificare la funzionalità del nuovo servizio inaugurato dal sindaco, Pino Firrarello. “Ogni contatore istallato – afferma l’ingegnere Giuseppe Mammana della società che sta effettuando la sperimentazione – è collegato via radio con una unità centrale che comunica all’ufficio via gsm. I benefici sono molteplici come le applicazione ed i servizi innovativi da fornire agli utenti che, oltre a poter avere accesso ai consumi sempre ed in tempo reali potrebbero anche ricevere avvisi anche via sms”. Presenti all’inaugurazione della sperimentazione anche il consigliere comunale Nunzio Saitta ed il dott. Giovanni Cavallaro. “Non mi piace vedere spesso paragonare i Comuni del nord per sottolineare la loro efficienza rispetto a quelli del sud. Lavorerà sempre affinché Bronte abbia servizi efficienti come nel nord d’Italia. E se in questo la tecnologia ci può aiutare ben venga”.

L’addetto stampa Gaetano Guidotto