BRONTE, UN TRATTO DI VIA UMBERTO ISOLA PEDONALE «EVITARE CHE DIVENTI TEATRO DI SOSTA SELVAGGIA»

Il tratto più frequentato della via Umberto nei weekend la sera si trasformerà in isola pedonale. Lo ha deciso il sindaco, Pino Firrarello, intenzionato a regolamentare la viabilità nella strada principale sia per consentire il passeggio e la fruizione del patrimonio storico e culturale, sia per evitare sosta selvaggia ed eccessivo transito dei veicoli. Per questo il sindaco ha organizzato un incontro dove, assieme al vicesindaco Antonio Leanza, all’assessore designato Marco Samperi ed a diversi consiglieri comunali ha incontro un gruppo di commercianti del corso Umberto. La proposta del sindaco è stata chiara: «Bisogna evitare – ha affermato – che via Umberto diventi teatro di sosta selvaggia o permanente. Si dovrà posteggiare solo negli spazi riservati ed esclusivamente il tempo di fare la spesa. Inoltre è mia intenzione far sì che da subito il sabato e la domenica, da piazza Rosario a piazza Spedalieri, diventi isola pedonale dalle ore 17 fino alle 20». E si sa ai commercianti le isole pedonali piacciono poco. Temono che la gente preferisca altri luoghi del commercio.

Per questo motivo, se da una parte hanno accettato la decisione, dall’altra hanno chiesto di interrompere l’isola pedonale nel mese di dicembre, quando avvicinandosi il Natale le attività commerciali sono particolarmente intense. Ed il sindaco ha accettato: «Già da questa sera – conclude infatti Firrarello – via Umberto la sera sarà isola pedonale. Interromperemo il provvedimento a Natale, per consentire ai commercianti di lavorare con serenità. Dopo le feste il provvedimento diventerà definitivo». Fonte “La Sicilia” del 24-10-2020