BRONTE: TENTANO LO SCASSO DEL BANCOMAT MA L’ALLARME LI METTE IN FUGA

Tentativo di scasso, al bancomat della Credem di Bronte, avvenuto nelle prime ore del mattino di venerdì, ma che fortunatamente non ha avuto nessuna conseguenza se non quella di attivare i sistemi di allarme e allontanare i ladri. La filiale, sita in piazza Castiglione, in pieno centro, ha uno sportello bancomat elevato rispetto al piano della strada. Intorno alle 4 del mattino, alcuni malviventi si sono avvicinati al bancomat con degli arnesi da scasso, tentando di forzare il cassetto delle banconote. Un’attività poco professionale, in quanto le banconote sono poste in un altro cassetto interno non facilmente raggiungibile e con un sistema che macchia indelebilmente le banconote in caso di scasso o forzatura. L’unico risultato ottenuto, è stato quello di fare scattare l’allarme, e di fare intervenire sul posto i carabinieri della Compagnia di Randazzo. In mattinata, sul posto è giunto personale della Sezione Investigativa Scientifica del Comando provinciale, che ha eseguito i rilievi fotografici e tecnici. Indagini sono in corso, da parte degli uomini della Compagnia di Randazzo coordinata dal comandante Nicolò Morandi, per risalire agli autori del gesto.

Proprio in questi giorni, l’attività di pattugliamento atto a prevenire reati, è stato incrementato dalla Compagnia di Randazzo, grazie ad un maggiore impegno sul campo, soprattutto nelle ore notturne, al fine di prevenire eventuali reati, tra cui anche eventuali attacchi ai bancomat come avvenuto in altri paesi. Il bancomat, a seguito del tentativo di scasso, è stato messo fuori servizio per i danni subiti, e in attesa di una celere riparazione. L.S. Fonte “La Sicilia” del 21-12-2019