BRONTE: SS 284 ENTRO L’ANNO L’APPALTO

0

Questa volta sembra proprio che tutti i problemi siano stati veramente superati. Entro l’anno sarà bandita la gara d’appalto per la costruzione del primo lotto del nuovo tracciato della Ss 284, che da Bronte conduce fino al chilometro 20. Lo conferma il sindaco di Bronte, sen. Pino Firrarello, che ha avuto precise assicurazioni da parte dell’Anas che gli impegni assunti verranno mantenuti. “Mi riconfermano – ci dice il senatore Firrarello che il lotto della strada che parte da Bronte dovrebbe essere appaltato entro la fine dell’anno”. Per Bronte e per i Comuni dell’area settentrionale dell’Etna una notizia confortante. Sono ormai decenni che si attente l’ammodernamento dell’unica arteria che collega l’area nord ovest dell’Etna con Catania, ammodernamento in passato finanziato e poi accantonato, con i fondi destinati altrove perché il progetto non aveva ottenuto tutti i visti necessari, costringendo gli automobilisti ad affrontare curve strette e pericolose.   Questa volta non ci dovrebbero essere problemi. – continua Firrarello – Sulla sua realizzazione esiste una convergenza di idee fra Regione e Governo nazionale, con Cuffaro che, su mia esplicita richiesta, ha inserito la strada fra le priorità regionali. Lo stesso ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro – continua il sindaco – ha risposto con solerzia ad una mia interrogazione. Ma l’aspetto che mi conforta maggiormente – conclude Firrarello – è che finalmente il progetto ha tutti i visti necessari da parte della miriade di enti come il Parco, la Soprintendenza, la Provincia ed in passato lo stesso Comune di Bronte che hanno trascinato l’iter burocratico per anni”. Ma vediamolo il progetto. Sarà realizzata una strada ad unica carreggiata composta da due corsie di 3,75 metri ciascuna. Ai lati si realizzeranno delle banchine larghe un metro e mezzo, con l’intera piattaforma stradale che sarà larga 10 metri e 50 centimetri. Il progetto prevede anche la realizzazione di opportune piazzole di emergenza. E’ prevista pure la costruzione di un viadotto, un ponte e tre gallerie ad unico foro, larghe tutte 8 metri e alte 4,75, ed una di queste sarà realizzata proprio all’ingresso dell’abitato di Bronte.