BRONTE: SI PROMUOVE LA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO

Ha inizio a Bronte una imponente campagna di prevenzione del tumore al seno. Il Comune ed il Consiglio delle Donne di Bronte (su espressa richiesta della commissione Sanità del Consiglio rosa brontese), insieme con l’Andos (Associazione donne operate al seno) e l’associazione Allegra, hanno promosso lo screening senologico gratuito che potrà essere effettuato ogni lunedì dalle ore 16, fino alle 19, presso l’ambulatorio del dott. Salvatore Spitaleri, sito al 71 di via Santi. E per far conoscere l’iniziativa all’interno dell’Auditorium del Real Collegio Capizzi, è stato organizzato un convengo dal titolo “La prevenzione migliorala vita”, patrocinato anche dal distretto 2010 Sicilia – Malta del Rotary, dall’Università di Catania e dalla Provincia regionale di Catania. E gli interventi dei relatori hanno attirato l’attenzione dei presenti, sottolineando con voce unanime l’importanza della prevenzione. Dopo i saluti del sindaco di Bronte, Pino Firrarello e del dott. Salvatore Gullotta, che in qualità di dirigente medico dell’Azienda ospedaliera Garibaldi di Catania oltre ai saluti si è soffermato anche sugli aspetti medici, i lavori moderati dalla presidente del “Consiglio rosa”, Pina Meli, hanno visto la dottoressa Francesca Catalano, chirurgo senologo al Garibaldi di Nesima a Catania e presidente dell’Andos, ribadire l’importanza della prevenzione. “E’ nostro interesse – ha spiegato Firrarello – ricercare le cause che provocano l’insorgenza di ogni tipo di tumore. Grazie ai relatori ed un applauso agli organizzatori dell’iniziativa”. Interessanti anche le relazione della dottoressa Adele Falsone, del prof. Vito Leanza e la testimonianza della signora Giusy Trecarichi. Presenti all’incontro numerose autorità fra cui le consigliere comunali Angelica Catania e Ada Biuso.

L’Addetto stampa Gaetano Guidotto