BRONTE: RIFINANZIATO IL “POLO SPORTIVO” “NUOVO PROGETTO PIU’ COMPLETO”

 

img_20161120_092027Adesso ci siamo. Il progetto di riqualificazione del Polo sportivo di Bronte di via Dalmazia è esecutivo e pronto per essere appaltato. Lo ha approvato la Giunta municipale di Bronte, guidata dal sindaco, Graziano Calanna, dopo che l’assessorato regionale al Turismo il 6 luglio scorso, alla luce della sottoscrizione del Patto per la Sicilia che prevedeva finanziamenti per diverse opere pubbliche, ha chiesto al Comune di completare il progetto. “Progetto – ci dice il sindaco – che è stato definanziato e poi da noi recuperato. Gli uffici hanno rivisto il progetto e la Regione quest’anno lo ha finanziato nuovamente. Per Bronte una bella notizia. Presto il Polo sportivo sarà completato e tutte le criticità che ho trovato al momento del mio insediamento saranno superate”. Ed il progetto redatto dall’ingegnere Salvatore Caudullo, capo dell’ufficio tecnico comunale e dal geometra Lorenzo Longhitano anch’egli del Comune, prevede nuove realizzazioni ed anche lavori di manutenzione degli impianti. In particolare saranno realizzate nuove aree da adibire a parcheggio, gli impianti di illuminazione dei percorsi e soprattutto saranno abbattute le barriere architettoniche. “Un traguardo di grande civiltà – commenta il sindaco, Graziano Calanna – ed un obbiettivo che pone Bronte sempre più una cittadina senza barriere”. Ma non solo. I lavori di manutenzione prevedono l’abbattimento di alcune strutture per ricostruire i servizi, come gli spogliatoi, secondo le moderne esigenze. La riqualificazione di tutti gli impianti, elettrico, idrico e di riscaldamento. Tutti gli infissi saranno sostituiti guardando anche al risparmio energetico. Anche i servizi igienici verranno rifatti e previsti sia per la parte della tribuna riservata ai tifosi locali sia per quella degli ospiti. I lavori riguarderanno non solo il campo di calcio, ma anche il Palazzetto dello sport ed i campi da tennis. Capitolo particolare sarà riservata alla sicurezza ed al rispetto dello norme antincendio. “Si tratta di un progetto omnicomprensivo – conclude il sindaco –  ringrazio la Regione per averci permesso di rivedere il progetto. Completati i lavori possiamo dire che il nostro Polo sportivo, ci permetterà di destagionalizzare l’offerta turistica”. Fonte “La Sicilia” del 20-11-2016