BRONTE: “RAGAZZI, AFFRONTATE PRESTO LA VITA”

0

“Amate ciò che fate, impegnatevi nello studio e scegliete un indirizzo scolastico che vi consenta di inserirvi con facilità e successo nel mondo del lavoro”. E’ il messaggio finale che il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, ha rivolto ai ragazzi delle terze medie. Ospite del dirigente scolastico dell’Istituto  “Castiglione” di Bronte, prof. Antonino Pulvirenti, il sindaco ha ricordato ai ragazzi il ruolo che Bronte ha  avuto nella storia, ribadendo l’impegno della sua Amministrazione a favore dell’istruzione. “La scuola – ha  affermato Firrarello – fra le realtà cittadine deve stare sempre al primo posto. E’, infatti, la prima  istituzione che incontrate e lo strumento di crescita sociale. Non condivido l’idea che gli studenti debbano imparare il siciliano, meglio le lingue straniere e la storia della Sicilia, che è complessa ed affascinante. Anche la storia di Bronte è interessantissima – ha continuato – se pensate alla nostra Ducea, ultimo simbolo del feudalesimo. Il futuro di Bronte deve essere turistico: la pinacoteca, il museo del carretto siciliano, l’ambiente che ci regalano i parchi assieme al Castello Nelson costituiscono un pacchetto appetibile dal turismo. Di conseguenza – ribadisce – nelle vostre future scelte di vita e studio guardate a ciò che si coniuga meglio con il lavoro. Preparatevi ad affrontare presto la vita: l’Università spesso è soltanto un rinvio alla risoluzione dei problemi”. Infine Firrarello, nonostante il periodo di crisi che stiamo vivendo, ha esortato i ragazzi ad avere fiducia: “Nonostante tutto – ha concluso – siete nati in un periodo felice. Voi non sapete, per esempio, cosa sia la guerra. Siate orgogliosi di essere italiani, siciliani e brontesi”.

L’addetto stampa Gaetano Guidotto