BRONTE: PROBLEMI PER L’OSPEDALE; RANDAZZO RACCOLTA PER I TERREMOTATI

OSPEDALE DI BRONTE «Ospedale di Bronte declassato ad nosocomio di zona disagiata? Ci riserviamo di presentare ricorso». Lo sostiene l’avvocato Giuseppe Gullotta dell’associazione “Io consumatore” all’indomani dell’approvazione della rete ospedaliera. «Il declassamento dell’ospedale – spiega – unitamente alla chiusura del Punto nascite entro l’anno in corso, è in palese contrasto con le norme e la Costituzione. Si nota una evidente sproporzione di nosocomi verso l’area metropolitana della città, mentre non è stato previsto nessun ospedale di “Base”, nella zona pedemontana. Per questo – ha concluso – nei prossimi giorni, appena saranno acquisiti i documenti ufficiali, ci riserviamo di fare ricorso agli organi giurisdizionali preposti». Fonte “La Sicilia” del 13-01-2019

RANDAZZO Raccolta per i terremotati

Parrocchia Sacro Cuore di Gesú sinonimo di generosità. Grazie anche ai ragazzi dell’oratorio, che si sono impegnati nella raccolta e nel trasporto dei beni, i parrocchiani hanno consegnato 1466 Kg. di merce, di cui circa 1000 litri di acqua, a Don Orazio Tornabene, direttore della Caritas Diocesana. La merce sarà distribuita alle famiglie colpite dal sisma del 26 dicembre. G.G. Fonte “La Sicilia” del 13-01-2019

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.