BRONTE OSPEDALE: LA SOSTA SELVAGGIA BLOCCA DUE AMBULANZE

2016watermarked-IMG_20160219_112728 (2)Soliti problemi all’ospedale di Bronte, dove le molte auto entrate all’interno del nosocomio, hanno provocato un grosso ingorgo lasciando bloccate un ambulanza del 118, e una della Croce Rossa Italiana. E’ accaduto ieri, intorno a mezzogiorno, quando il mezzo di soccorso del 118 di Bronte, seguito dall’ambulanza della Croce Rossa di Randazzo, che si trovava lì per un trasporto secondario, non sono potute arrivare all’ingresso del Pronto soccorso, a causa delle tante auto, in sosta selvaggia sia sulle strisce blu, sia negli spazi liberi lasciati come via di fuga. Anche un disabile, ha dovuto lasciare la sua auto fuori posto, dopo aver trovato gli spazi riservati alla loro categoria occupati da auto che non avevano il diritto di parcheggiare nei posti riservati. Una questione annosa, che ancora è in attesa di risoluzione, con gli operatori del 118 che spesse volte hanno lamentato l’impossibilità di potere arrivare al pronto soccorso con i mezzi di servizio, con il rischio di aggravare le condizioni dei pazienti in ambulanza. Ma purtroppo, tranne qualche sporadico intervento della Polizia municipale, il problema non è mai stato risolto. In passato, si era discusso dell’impossibilità di potere multare chi entrava in ospedale, poi, ai tempi dell’amministrazione Firrarello, era stata stipulata una convenzione, che permetteva alla locale Polizia Municipale, di multare le auto in sosta e di fare funzionare le strisce blu. Ma da un pò di tempo ad oggi, non ci sono stati molti controlli, con auto parcheggiate ovunque. Deciso ad intervenire il sindaco, Graziano Calanna, che ha saputo della situazione: “Considero quanto accaduto una cosa gravissima – ci ha detto – da domani (oggi per chi legge), vi assicuro che il Comune farà molto di più di quanto fatto finora, per mantenere l’ordine all’interno degli spazi antistanti l’ospedale, e per l’accesso al Pronto soccorso da parte dei mezzi di emergenza”. Una situazione ormai intollerabile, che in molti criticano, ma è consapevolezza di tutti, che molte auto in sosta, sono degli stessi dipendenti del nosocomio, che per non lasciare le auto nei parcheggi vicini all’ospedale, come in via Lucciola, le lasciano all’interno. R.P. Fonte “La Sicilia” del 20-02-2016

2016watermarked-IMG_20160219_112728 (2)

Un commento

  1. Il problema della sosta selvaggia presso l’ospedale di Bronte è un problema serio che va risolto quanto prima. Comunque, vorrei fare una piccola correzion8e al seguente articolo, l’ambulanza della Croce Rossa bloccata è quella di Bronte non di Randazzo. Quando si scrivono articoli d’informazione bisogna prima documentarsi bene. Grazie.

I commenti sono chiusi