BRONTE, SPACCIAVA DROGA IN UN GARAGE DEL CENTRO: ARRESTATO PUSHER

ROB 15 02Continua senza sosta la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei militari dell’Arma. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Randazzo, insieme con i comandi stazione di Bronte, Maletto e Maniace hanno arrestato in flagranza di reato un giovane di 20 anni di Bronte, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Ormai da tempo i carabinieri sono impegnati in una vasta operazione antidroga in tutto il territorio della compagnia che va da Bronte fino a Piedimonte Etneo. E a Bronte i militari negli ultimi mesi hanno posto fine al traffico proveniente dall’area metropolitana, denunciando diversi spacciatori insospettabili e soprattutto segnalando alla Prefettura numerosi consumatori. A questi risultati si è giunti grazie al fatto che sono diversi i militari in borghese che ogni giorno indagano e osservano soprattutto i giovani, vittime privilegiate degli spacciatori. Così i carabinieri hanno capito che in un garage del centro il giovane pusher spacciava marijuana. Troppi i giovani che la sera si recavano nel garage e tanti fra questi già segnalati e conosciuti. Venerdì sera il blitz: i carabinieri hanno fatto irruzione nel garage trovando e sequestrando 60 grammi di marijuana, già suddivisa in circa 30 dosi, un bilancino di precisione e il materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza che veniva sequestrata. La droga era ben nascosta in diversi posti e angoli del garage. Anche le intercapedini dei muri erano diventati ottimi nascondigli per i sacchettini pronti per essere consegnati. Fugato ogni dubbio i carabinieri hanno proceduto all’arresto del giovane, subito sottoposto ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

L.S. Fonte “La Sicilia” del 16-02-2014

ROB 15 02