BRONTE: MARIA DE LUCA SI DIMETTE DA CONSIGLIERE, AL SUO POSTO ENTRA DI FRANCESCO

Gli effetti del cambio della guardia nella Giunta municipale guidata dal sindaco Pino Firrarello si riverberano nel Consiglio comunale. Maria De Luca, 61 anni insegnante da 30 anni ininterrottamente eletta in Consiglio comunale, nominata assessore alla Pubblica Istruzione, si è dimessa dalla carica di consigliere comunale. “Intendo comunicare – ha scritto nella lettera di dimissioni inviata al presidente del Consiglio comunale Aldo Catania, ai consiglieri comunali, al segretario Giuseppe Bartorilla ed al sindaco Pino Firrarello – le mie dimissioni dalla carica di consigliere comunale. Orgogliosa del ruolo ricoperto, spero di aver rappresentato al meglio questa carica istituzionale”. Maria De Luca è stata eletta nella lista di Forza Italia ottenendo 239 voti. E domani sera alle ore 18.30 è già stata convocata l’Assemblea consiliare per la surroga.

Al posto di Maria De Luca subentra il primo dei non eletti nella lista degli “azzurri”, il dott. Ernesto Di Francesco 51 anni, secondo della lista con 230 voti. Laureato e specializzato con lode in Patologia Clinica, con dottorato di Ricerca in trapianti d’organo conseguiti presso l’Università degli Studi di Catania, attualmente Dirigente Medico di ruolo presso l’Unità Operativa di Patologia Clinica dell’ospedale di Bronte. Ha ricoperto il ruolo di Consigliere Comunale per tre mandati, ricoprendo anche il ruolo di Capogruppo, Presidente della Commissione Urbanistica Lavori Pubblici, Presidente per due mandati della Commissione straordinaria per i problemi della Sanità locale. Assessore con varie deleghe tra cui quella alla Salute, è stato presente in vari tavoli istituzionali per proporre soluzioni per il miglioramento dell’offerta sanitaria locale, compresa la partecipazione ai lavori della commissione regionale sulla sanità, e i difesa dell’ospedale di Bronte.