BRONTE: L’UFFICIO POSTALE CHIUDE PER LAVORI MA ARRIVERA’ UNO SPORTELLO MOBILE «PER TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA»

Chiude per lavori tutta la settimana l’Ufficio postale di Bronte, ma su richiesta del sindaco Graziano Calanna, Poste Spa farà arrivare un Ufficio mobile. Tutto è cominciato nei giorni scorsi, quando Poste Spa ha verbalmente comunicato al sindaco che da domani, lunedì 9, a sabato 14 marzo, l’unico Ufficio postale presente a Bronte sarebbe rimasto chiuso, costringendo gli utenti a recarsi a Maletto. Per il sindaco un disagio che doveva essere mitigato. Per questo ha immediatamente preso “carta e penna” ed inviato una lettera ai vertici di Poste Spa da Roma fino a Bronte, sottolineando sia il disagio degli utenti di doversi recare in un altro Comune, sia il rischio di creare quegli assembramenti nell’Ufficio di Maletto vietati dal decreto approvato dal Presidente del Consiglio dei Ministri per contrastare il diffondersi del coronavirus. «Vengo a conoscenza che, – si legge nella missiva – l’unico Ufficio postale di Bronte verrà chiuso al pubblico. Contemporaneamente, apprendo che Poste Spa in sostituzione non istituirebbe alcun Ufficio mobile onde mitigare i disagi all’utenza. Nel Comune di Bronte, con popolazione prossima ai 20 mila abitanti, gli utenti di Poste Spa sono numerosissimi. Di questi, la maggior parte sono anziani che avrebbero notevoli difficoltà a recarsi a Maletto e molti non hanno possibilità alcuna di spostarsi. «Inoltre – continua la lettera – la decisione rischia di violare le recenti disposizioni per contrastare il diffondersi del contagio del coronavirus, concentrando in un unico ufficio gli utenti di 2 Comuni. Alla luce di quanto sopra esposto, nel rispetto dei diritti ed a tutela della salute pubblica di tutti, chiedo a Poste Spa di istituire a Bronte un Ufficio mobile per tutto il periodo in cui i locali di via Umberto saranno oggetto di lavori di ristrutturazione».

E Poste Spa, in verità, ha subito accolto la richiesta del primo cittadino. L’Ufficio stampa della Società, infatti, ha immediatamente comunicato che per tutta la settimana di fronte i locali dell’Ufficio postale in ristrutturazione, sosterà un Ufficio mobile. «Bella prova di efficienza e sinergia. – ha commentato Calanna – Ringrazio Poste Spa per aver accolto la nostra richiesta a difesa dei diritti degli utenti brontesi».