BRONTE: LASCIA LA FORESTALE DOPO 35 ANNI

crimiDopo 35 anni di servizio nel Corpo forestale della Regione siciliana, di cui 12 alla guida del Distaccamento di Bronte, è andato in pensione il commissario superiore del Corpo Forestale della Regione siciliana, Vincenzo Crimi. Durante la sua carriera, dopo essere stato impiegato nel Distaccamento di Zafferana, ha diretto i Comandi dei Distaccamenti forestali di Linguaglossa e Randazzo per poi arrivare a Bronte. Nel 2004 ha partecipato ad un progetto internazionale sulla salvaguardia delle etnie in Amazzonia, ma ha anche acquisito esperienza grazie ai viaggi studio nel “Parco Naturale di Wilhelmshohe” di Kassel in Assia (Germania) e nel “Parco Nazionale di Timanfaya” nell’isola di origine vulcanica di Lanzarote (isole Canarie – Spagna). Ha pubblicato ben 7 libri sui problemi forestali. Al commissario Crimi sono giunti i ringraziamenti per il lavoro svolto dai sindaci di Bronte, Graziano Calanna e di Maletto, Salvatore Barbagiovanni. Fonte “La Sicilia” del 03-04-2016