BRONTE, LANZA: «NEL 2020 INAUGUREREMO IL PRONTO SOCCORSO»

I numeri sono ancora da migliorare, ma c’è ottimismo sul futuro dell’ospedale di Bronte, grazie anche alla Chirurgia, protagonista negli ultimi 2 mesi di un sostanziale aumento delle prestazioni. Questo in sintesi il report annuale che il direttore generale dell’Asp 3, Maurizio Lanza, ha reso pubblico in occasione della sua visita all’ospedale Castiglione Prestianni. Ad accoglierlo, assieme ai medici della struttura ospedaliera, il sindaco Graziano Calanna e l’assessore Ernesto Di Francesco, assieme ai colleghi Pippo De Luca di Maletto e Nino Cantali di Maniace. «Abbiamo presentato i dati di Bronte confrontandoli con quelli del 2018 – ha affermato Lanza – confermano come questo ospedale renda un grande servizio a questo territorio. Certo, vi è molto da migliorare, ma abbiamo anche potuto evidenziare come negli ultimi 2 mesi sostanziali siano stati i miglioramenti in alcuni reparti che prima magari denunciavano qualche criticità.

Fra questi sicuramente la Chirurgia che ha ripreso l’attività a ritmo sostenuto, trascinando l’intero complesso operatorio». Lanza si è poi soffermato sui lavori del nuovo Pronto soccorso: «Procedono nel rispetto dei tempi. Contiamo di inaugurarlo nei primi mesi del 2020, quando è previsto l’acquisto di nuove attrezzature. Ringrazio –ha concluso – tutti gli operatori per i sacrifici che stanno facendo lavorando al meglio in un contesto che certo facile non è». Poi gli interventi del sindaco Calanna, dell’ex Pino Firrarello e dell’avv. Giuseppe Gullotta. Fonte “La Sicilia” del 12-12-2019