BRONTE: L’ADDIO A TURI LEANZA

2016watermarked-IMG-20160103-WA0005In una chiesa Madre gremita di amici, simbolicamente tutta Bronte ha rivolto l’ultimo saluto dell’ex sindaco e vice presidente della Regione Turi Leanza, morto il 31 dicembre scorso all’età di 68 anni. Alle esequie presenti numerose autorità e fra questi il sindaco di Bronte, Graziano Calanna con la Giunta municipale, il presidente del Consiglio comunale, Nino Galati e tanti consiglieri, ma anche il sottosegretario di Stato, Giuseppe Castiglione, l’ex sindaco di Bronte, Pino Firrarello e l’on. Giovanni Burtone. “Davanti al Signore ci si arriva a mani nude – ha affermato durante l’omelia padre Nunzio Capizzi – ci portiamo dietro solo l’attenzione avuta per gli altri e se abbiamo compiuto opere di carità. Ed io ascoltando la gente capisco che Turi Leanza si è tanto impegnato per gli altri”. Emozionante il ricordo da parte di Enza Meli e il saluto, a nome della città, del sindaco Graziano Calanna: “Piangiamo – ha detto Calanna – un protagonista della storia politica di Bronte. Il pensiero va alla famiglia ed al figlio Antonio che sta ripercorrendo le orme del padre, iniziando come lui dal Consiglio comunale di Bronte”. “Era un uomo vero – ci dice il sottosegretario Castiglione – un valido avversario politico, ma un grande alleato quando si lavorava per il bene di Bronte”. Fonte “La Sicilia” del 03-01-2016