BRONTE: INVIATI A PALERMO I PROGETTI DEI CONTRATTI DI QUARTIERE

Il Comune di Bronte ha chiuso nei tempi previsti dal protocollo d’intesa l’iter conclusivo dei “Contratti di quartiere”, inviando all’assessorato regionale ai Lavori pubblici ed al ministero delle infrastrutture e dei trasporti i progetti esecutivi delle opere da realizzare. Adesso si attende soltanto  il finanziamento di 5 milioni di euro che serviranno a recuperare gli alloggi popolari del quartiere Sciarotta e realizzare una serie di interventi nel popoloso quartiere. “L’art. 6 del protocollo d’intesa – ci spiega l’ing. Salvatore Caudullo, capo dell’Ufficio tecnico di Bronte e responsabile del contratto – prevedeva la trasmissione dei progetti esecutivi entro e non oltre la fine dell’anno. E’ stato difficile, ma ci siamo riusciti”. “Ringrazio e mi complimento con gli uffici del mio Comune che hanno chiuso in tempo un iter lungo e che ha riservato tantissimi problemi. – ci dice il Firrarello – Il bando, infatti, prevedeva che il 65% delle somme venissero erogate dal Ministero dei Lavori Pubblici, mentre il 35% doveva concederli la nostra Regione. Purtroppo i progetti siciliani registrarono uno stop poiché la Regione siciliana aveva riservato più o meno 7 milioni di euro, a fronte dei 35 necessari. Per questo fui costretto a spiegare personalmente al presidente Cuffaro l’importanza di questi finanziamenti, convincendolo ad impinguare il capitolo di bilancio”.  Ma vediamo come saranno impegnati i 5 milioni di euro. 3 milioni e 50 mila euro saranno utilizzati per interventi di edilizia residenziale sovvenzionata. In pratica i 54 alloggi popolari dell’Iacp di Catania siti a Sciarotta saranno trasformati in residenze accoglienti e moderne, dotate di servizi anche all’avanguardia nel settore del risparmio energetico. 290 mila euro serviranno per realizzare un centro di aggregazione nella Chiesa di Sant’Agata. 35 mila euro saranno utilizzati per sistemare i locali pubblici del viale Regina Margherita. Con un milione e 165 mila euro, invece, saranno completate le opere di urbanizzazione primaria e con 460 mila euro si effettuerà il completamento funzionale dell’area di via Pergolesi. “Quando  i lavori saranno ultimati, – conclude Firrarello – grazie anche al nuovo supermercato in fase di realizzazione, Sciarotta si trasformerà in un quartiere commerciale”.

UFFICIO STAMPA ASSOCIAZIONE DEI COMUNI