BRONTE: IL PARCHEGGIO DI VIALE CATANIA TRASFORMATO IN UFFICI

0

Continua a Bronte l’azione di risanamento del bilancio comunale tagliando le spese inutili. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco, sen. Pino Firrarello, ha consegnato, alla ditta che si è aggiudicata l’appalto, i lavori di trasformazione del parcheggio multipiano di viale Catania, destinato ad ospitare nuovi e moderni uffici comunali. 600 mila euro di lavori che il Comune ha reperito accendendo un mutuo che però non graverà alle tasche dei cittadini. “Lo pagheremo – ci dice Firrarello – con i soldi che risparmieremo dagli affitti passivi. Molti dei nostri uffici, infatti, sono dislocati fuori dal palazzo municipale e siti in immobili di privati cui il Comune ogni anno paga decine e decine di migliaia di euro fra affitti e lavori di restauro o adeguamento. Trasformando il parcheggio – continua – rendiamo utile una struttura fino ad oggi scarsamente utilizzata, con il risultato che, quando il mutuo sarà estinto, Bronte si troverà degli uffici funzionali ed una pesante voce in uscita in meno nel bilancio”. Ad aggiudicarsi i lavori è stata una ditta di Adrano, il responsabile del procedimento per il Comune e il geometra Francesco Messineo, mentre il progetto di trasformazione è di Gaetano Messina, lo stesso ingegnere che nel 1998 si occupò della progettazione del parcheggio: “Realizzeremo 16 ambienti – ci dice – con dimensioni flessibili grazie al sistema “open space” che, attraverso pareti mobili che telescopicamente scompaiono, ci permetterà di allargare gli ambienti ed adeguarli alle necessità, siano esse del semplice ufficio o della sala conferenze. Tutto sfruttando circa 600 metri quadrati del primo e secondo piano. Il resto – conclude – sarà adattato a deposito ed archivio”. L’unica zona che rimarrà parcheggio sarà il pian terreno utilizzato come autoparco comunale.

L’Ufficio Stampa