BRONTE: I VIGILI DEL FUOCO DI MALETTO SALVANO UNA PECORA

0

Il territorio dei Nostri Comuni, è in gran parte formato da resti di colate laviche molto antiche. Tra queste rocce, vi sono molti anfratti, o talora, anche delle grotte createsi con l’accavallamento di colate sopra colate. In una grotta di queste, in territorio di Bronte in contrada Balze, nei pressi del Casello di Mangiasarde, si è andata a ficcare una pecora, forse cercando qualcosa da mangiare. La povera pecora però non è più riuscita ad uscire, rimanendo incastrata tra due grossi massi. Il pastore, non vedendola tornare all’ovile è andato a cercarla, e dopo un po’, seguendo anche i belati della pecora la trovava. Purtroppo però, non riusciva a disincastrarla e dopo vari e inutili tentativi, ha deciso di richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco di Maletto.  Arrivati sul posto, i Vigili si sono subito resi conto della situazione, e visto che per accedere alla grotta si dovevano spostare due grossi massi di diversi quintali ciascuno, si sono subito messi all’opera. Con l’ausilio di un grosso paranco chiamato “Tiffort”, e dei cavi d’acciaio, spostavano entrambi i massi, così da permettere ad uno di loro di accedere alla grotta. Prontamente tiravano fuori la povera pecorella, che subito veniva portata all’ovile dal proprietario per essere tranquillizzata e rifocillata. Per il padrone era stato impossibile liberare l’animale, ma ancora una volta la professionalità e competenza dei Vigili del Fuoco Volontari di Maletto, ha evitato che l’animale morisse, e che l’intervento fosse portato a termine con successo.

STAFF www.bronte118.it/