BRONTE: I COMPLIMENTI DEL GEN. GIBILARO ALLA GDF; PREMIO FIDAPA

Visita ufficiale alla tenenza della Guardia di Finanza di Bronte del generale Ignazio Gibilaro, accompagnato dal capitano Sergio Cerra, comandante della Compagnia di Riposto. Gibilaro è stato ricevuto dal comandante della tenenza, maresciallo aiutante Carmelo Cicero, e da tutto il personale. Il generale si è complimentato per gli ottimi risultati ottenuti dalle fiamme gialle di Bronte. Negli ultimi anni, infatti, la Guardia di finanza, nel territorio che va da Bronte fino a Linguaglossa, non ha soltanto effettuato attività di prevenzione, ricerca e denunzia delle evasioni e delle violazioni finanziarie, ma ha svolto anche un importante lavoro di salvaguardia e tutela del territorio, individuando e sequestrando numerose discariche ed effettuando diverse operazioni in magazzini ed esercizi commerciali alimentari. Si è svolta la IX edizione del concorso di pittura estemporanea sul tema «Con tele e pennelli nei luoghi del pistacchio», organizzato dalla Fidapa di Bronte con la partecipazione interessata ed entusiasta di artisti professionisti ed emergenti. Alla presenza del sindaco, Pino Firrarello, della presidente distrettuale, Lucia Emmi, della segretaria distrettuale, Nora Caserta, e della past president, Lucia Chisari, la giuria formata anche dagli architetti Gigi Longhitano e Carlotta Reitano, ha premiato ex aequo le tele degli artisti Stefania Bruno e Sebastiano Caracozzo. La manifestazione ha anche segnato il passaggio del testimone al nuovo direttivo della Fidapa di Bronte, composto da Maria Prestianni (presidente), Francesca Longhitano (vicepresidente), Maria Paparo (segretaria), Santina Sottosanti (tesoriera), Vincenza Carroccio (past president), Mariella Barone, Lina Carroccio e Graziella Mancani (revisori dei conti), Grazia Alì, Graziella Zagari, Patrizia Intragugliemo, Angela Toscano e Maria Meli (consiglieri).

Fonte “La Sicilia” del 13-10-2009