BRONTE FURTO NOTTURNO IN UN TABACCHINO

Furto con scasso ieri notte a Bronte ai danni del tabacchino di via Matrice. Ignoti, infatti, hanno forzato la porta d’ingresso in ferro utilizzando una fiamma ossidrica e hanno portato via sigarette, profumi e biglietti della lotteria italia per un valore complessivo di circa 20 mila euro.  Secondo i carabinieri della Stazione di Bronte, che stanno indagando, i ladri dovevano ben conoscere il congegno della serratura della porta. Sapevano, infatti, che se questa era praticamente inespugnabile dall’esterno, poteva essere aperta dall’interno con un comune passepartout. Così con la fiamma ossidrica hanno prima forato il ferro della porta, poi hanno inserito il braccio all’interno, forzando la serratura.  Per i Carabinieri solo la maestria di un fabbro poteva permettere ai ladri di effettuare il colpo e su questa direzione stanno indirizzando le indagini. Ad accorgersi del furto i vicini che attorno alle 6 hanno avvertito il commerciante, notando la porta del tabacchino aperta e la luce accesa. Nessuno però sembra aver sentito nulla durante le operazioni di scasso, che comunque devono essere state particolarmente rumorose. Via Matrice poi si trova proprio nel centro del paese dove le abitazioni sono particolarmente vicine. Per questo i carabinieri ricordano che basterebbe una telefonata anche anonima per far scattare i controlli. Comunque  i ladri difficilmente potranno sperare di vincere qualcosa alla lotteria Italia con i biglietti rubati. I carabinieri, infatti, sono in possesso dei numeri di serie che saranno annullati.

Fonte “La Sicilia” del  21-12-2007