BRONTE E MANIACE I GRUPPI PREMIATI PER IL CARNEVALE

0

A MANIACE VINCONO “I SICILIANI” E “L’ANTICA ROMA”, A BRONTE LA SOLIDARIETA’

MANIACE – (6 Febbraio 2008) – Sono state le ballerine di samba giunte dal brasile a chiudere un carnevale che a Maniace sarà ricordato a lungo. Sarà ricordato per il coinvolgimento di tanti giovani e non, impegnati a sfilare in gruppi mascherati dai costumi così belli da non avere nulla da invidiare a quelli dei carnevali più rinomati. Per questo la scelta della giuria è stata difficile. Ma siccome alla fine una classifica deve essere stilata, ad aggiudicarsi il primo premio sono stati “I siciliani” con tanto di costume tipico di un tempo e di carretto. Al secondo posto sono arrivati “I Flinstone” di Fred, Barney e Betty che hanno battuto “I Cowboys”. Al quarto posto sono giunti “Gli anziani di un tempo” e quinte “Le brasiliane”. Ad aggiudicarsi il premio riservato ai carri “L’antica Roma” uno in gara. “Il dato più importante – hanno affermato il sindaco Salvatore Pinzone Vecchio e l’assessore Nino Cantali – è stato quello di vedere per tre giorni consecutivi la comunità viva e con tanta voglia di divertirsi. Per questo a nostro avviso le classifiche sono solo formalità. A vincere – concludono – è stato il Carnevale di Maniace ed i maniacesi”.   

 Carnevale: A Bronte vince la solidarietà  

E’ stato il carnevale della solidarietà quello di Bronte. Un carnevale capace di vedere i gruppi mascherati in concorso impegnarsi per cucire i costumi migliori e sfilare creando le migliori coreografie, per poi accomunarsi in un unico abbraccio e decidere che sono tutti arrivati primi, dividendosi equamente le somme messe a disposizione dall’Amministrazione comunale. La sorpresa è avvenuta a tarda serata, sul palco di piazza Castiglione, dove, come da programma, l’assessore Melo Salvia ha chiesto al pubblico di sancire il gruppo mascherato vincitore con gli applausi. A concorrere erano in 4: “Fior di loto”, “Bianca come la neve”, “La solidarietà nel giardino delle farfalle” e “Primavera infiorata”. Il pubblico non ha avuto dubbi, assegnando gli applausi più scroscianti al gruppo la “La solidarietà nel giardino delle farfalle” realizzato dai ragazzi dell’Unitalsi di Bronte che ha coinvolto e fatto divertire tanti ragazzi diversamente abili. Ma la generosità non ha confini, ed ufficialmente tutti i gruppi sono arrivati insieme. “E’ stato quasi emozionante – ci dicono Melo Salvia ed il sindaco Pino Firrarello – l’abbraccio finale che ha accomunato tutti i gruppi. Segno evidente che questo non è stato il carnevale della competizione, ma della solidarietà, della voglia di divertirsi e di rendere bello e vivo il paese. A tutti questi ragazzi – concludono – non può che andare il nostro ringraziamento”.

L’Ufficio Stampa Associazione dei Comuni    

IL GRUPPO “I SICILIANI”