BRONTE: DIMISSIONI DI VALERIA FRANCO LA SURROGA DI RUSSO SOSPESA

Rimane in sospeso nel Consiglio comunale di Bronte la surroga del consigliere Valeria Franco che si è dimessa. «A causa di impegni personali e improrogabili che mi portano a vivere fuori sede – ha scritto l’ex consigliere Franco – mi sto ritrovando a non poter più essere impegnata alla causa. Questa scelta giunge a seguito di una lunga riflessione che mi ha portato a mettere la primo posto le priorità dei cittadini brontesi, nonché del Comune stesso, che meritano più attenzioni di quelle che io sto riuscendo a dedicare a loro». Il primo dei non eletti del Movimento 5 stelle è Davide Russo, già candidato sindaco, ma poi nominato vice sindaco nel Comune di Guidonia (Roma). Durante lo scorso Consiglio comunale il segretario generale Giuseppe Bartorilla ha spiegato: «L’ordinamento giuridico non permette ai consiglieri di svolgere il ruolo di assessore o consigliere in altri Comuni. In questa sede si sta sollevando la questione di incompatibilità, di conseguenza bisogna assegnare 10 giorni per permettere al surrogante di presentare osservazioni. Poi il Consiglio si riunirà per deliberare l’eventuale sussistenza dalla incompatibilità e chiederà al surrogante di eliminarla, scegliendo quale delle 2 cariche vorrà mantenere. In base alla decisione il Consiglio dovrà deliberare se completare la surroga o dichiarare Russo decaduto». Fonte “La Sicilia” del 17-04-2019