BRONTE: CONTRIBUTI DALLA REGIONE PER IL TEATRO – CALANNA ALL’ARS PER LA SS 284

Pioggia di contributi, da parte della Regione Siciliana, per i teatri o enti culturali presenti nell’isola. La Giunta Musumeci, ha stanziato circa 32 milioni di euro per i tanti teatri siciliani, spesso cuore delle attività di tanti piccoli paesini. Anche la nostra zona ha beneficiato di questi contributi, con in testa il teatro Comunale di Bronte, a cui è stato concesso un contributo di 231.073,80 euro. Contributi anche per il teatro Bellini di Adrano, 224.529,97 euro, per il teatro La Fenice di Biancavilla, 231.073,80 euro, per il teatro Nino Martoglio di Belpasso con 180.714,93 euro, e l’ex Palmento Arena di Ragalna, che sarà trasformato in teatro a cui vanno 152.283, 02 euro. Anche per l’ex cine teatro Trionfo di Troina riceve un contributo di 145.576,41, mentre il piccolo Comune di San Teodoro, sui Nebrodi, riceve un contributo di 30.809,84 per il centro di aggregazione sociale spesso usato come teatro o luogo per eventi culturali.

BRONTE SS 284, OGGI CALANNA ALL’ARS – Il taglio di 3 milioni e 400 mila euro dei fondi per realizzare la strada di collegamento fra la Ss 284 e la zona artigianale di Bronte, proposto dall’Assessorato per le Infrastrutture, arriva sui tavoli dell’Assemblea regionale. Il presidente della Commissione Bilancio della Regione siciliana, Riccardo Savona, ha risposto alla richiesta del sindaco di Bronte, avv. Graziano Calanna, di essere ascoltato. Il primo cittadino di Bronte, infatti, sarà ricevuto in audizione a Palermo questa mattina alle ore 11. «Vado per rappresentare l’intero territorio del versante nord dell’Etna. – ci spiega il sindaco Graziano Calanna – già penalizzato da una mobilità lenta ed anacronistica. Tutta Bronte, ma anche i Comuni del versante nord dell’Etna, considerano un scippo il taglio dei fondi per realizzare la strada». Fonte “La Sicilia” del 19-11-2019