BRONTE: CONTRADA FITENI ADESSO E’ PROTETTA DA UNA STATUA DELLA MADONNA – I CONTAGI AL 6 GIUGNO

Adesso contrada Fiteni, che introduce ad una vasta area di pistacchieti, è protetta dalla statua della Madonna. Merito dei pensionati dell’associazione Anteas ed al bilancio partecipato promosso dal Comune. Grazie a questi fondi, infatti, i soci dell’associazione hanno ripulito l’area prima degradata e poi posto la Madonnina su un blocco di pietra lavica. «Pietra lavica – afferma il presidente Anteas di Bronte, Domenico Smeraldi – che ci è stata offerta dalla ditta Biondi. Poi con i fondi del bilancio partecipato siamo riusciti a comprare la statua e quanto necessario per sistemare l’area. Grazie anche al presidente provinciale Anteas, Marco Lombardo». Ed all’inaugurazione hanno partecipato gli assessori Angelica Prestianni e Marco Samperi: «E’ stato dato lustro e spiritualità a un’area prima degradata, attuando in pieno lo spirito del bilancio partecipativo». Fonte “La Sicilia” del 07-06-2021

BRONTE TORNA COL SEGNO NEGATIVO, CALI CONTAGI A MALETTO E MANIACE – Resta più o meno stabile la situazione contagi da covid nel Distretto Sanitario di Bronte. Secondo gli ultimi dati, i positivi nel distretto sono 279, ben 32 in meno del giorno precedente, nota che fa ben sperare per il futuro, con la Sicilia probabilmente “bianca” a breve. A Bronte, che ultimamente ha visto crescere ogni giorno i contagi, dall’ultimo rilevamento il trend si è invertito, infatti con 179 positivi registra ben 14 contagi in meno dagli ultimi dati. Numeri in discesa anche a Maletto e Maniace, rispettivamente con 33 e 42 positivi. I due Comuni da qualche giorno non sono più in zona rossa, proprio per il calo di contagi avvenuto in maniera repentina. Maletto ha avuto 13 giorni di restrizione, mentre Maniace ha superato i 20 giorni, ma ora sembra finalmente, che il peggio sia alle spalle. Solo 25, invece, i positivi a Randazzo, unico paese della zona che in questa fase ha avuto numeri molto contenuti grazie ad un’opera di controllo. Fonte “La Sicilia” del 07-06-2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.