BRONTE: CASA IN FIAMME ED INCIDENTE; RANDAZZO: VVF SALVANO 6 PECORE

0

BRONTE: CASA IN FIAMME IN VIA TESEO: NONNINA IN SALVO
Paura ieri mattina in pieno centro per un incendio scoppiato in una casa di via Teseo, dove risiede una vecchietta. Intorno le 7, forse a causa di un corto circuito, è andata in fiamme la cappa della cucina. In poco tempo le fiamme hanno avvolto anche un mobile e la porta della cucina. Fortunatamente la nonnina si è accorta di quanto stava per accadere ed è scappata per strada a poche decine di metri dalla caserma dei Cc. I militari hanno lanciato l’allarme, facendo intervenire i Vigili del fuco che in poco tempo hanno domato il rogo.

Fonte “La Sicilia” del 06-03-2012

BRONTE: FINISCE FUORI STRADA SULLA SP STUARA – SANTA VENERA

Incidente autonomo, fortunatamente senza gravi conseguenze, sulla strada provinciale Stuara-Santa Venera, che collega Bronte con Maletto. Una signora di 51 anni di Bronte alla guida del suo fuoristrada, giunta in contrada Corvo, per cause ancora da accertare, è uscita fuori strada. L’auto si è ribaltata su un fianco ed è finita in un uliveto adiacente la strada. Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco di Maletto, l’ambulanza del 118 e i carabinieri di Bronte. La signora, è stata estratta fuori dalla vettura e trasportata al Pronto soccorso dell’ospedale «Castiglione Prestianni» di Bronte, dove i medici, hanno escluso gravi complicazioni.

Fonte “La Sicilia” del 06-03-2012

RANDAZZO: SALVATE DAI POMPIERI IN CONTRADA PISANO 6 PECORE RIMASTE INTRAPPOLATE IN UNA SCARPATA

C’è voluto l’intervento dell’elicottero dei vigili del fuoco per salvare 6 pecore rimaste intrappolate dentro una scarpata. Il gregge pascolava in contrada Pisano a Randazzo, quando le pecorelle sono finite in una stretta gola della scarpata. Il pastore ha tentato di raggiungerle, ma il terreno impervio gli è lo ha impedito. Così ha deciso di chiamare i vigili del fuoco del distaccamento di Randazzo. Il capo squadra Nicolò Longhitano, vista la situazione, ha chiesto l’intervento aereo. Sul posto è arrivato l’elicottero del funzionario elicotterista Giorgio Firrincieli, permettendo ai suoi colleghi di imbragare le pecore e riportarle all’ovile.

Gaeatano Guidotto fonte “La Sicilia” del 04-03-2012