BRONTE: CARLO CASTIGLIONE SI DIMETTE DA CONSIGLIERE «SPAZIO AD ALTRI»

Carlo Castiglione ha rassegnato le proprie dimissioni da consigliere comunale. Al presidente del Consiglio comunale, al segretario comunale, al sindaco ed ai consiglieri ha inviato, una lettera comunicando la sua decisione. «Ho rassegnato le mie dimissioni dalla carica di consigliere comunale – ha affermato – con commozione e gioia, convinto che chi mi seguirà saprà interpretare con ancor più forza, intelligenza e capacità la volontà della nostra città». «Le mie dimissioni – ha continuato – sono frutto di una scelta politica su cui abbiamo posto le solide basi della costruzione della lista #Giovani: il coinvolgimento da protagonisti di tutti i candidati che hanno concorso alle elezioni». «Colgo l’occasione – ha concluso – per ringraziare in primis i miei concittadini, che mi hanno concesso l’onore di rappresentare il mio paese sin da ragazzo, i funzionari comunali, i colleghi consiglieri e le Amministrazioni con cui ho avuto modo di lavorare, consapevole che seppur talvolta distanti nelle idee siamo tutti accomunati da un unico obiettivo: il bene della nostra Bronte».

Carlo Castiglione, consigliere comunale dal giugno del 2015, e quindi eletto consecutivamente sia nel 2015, sia nel 2020, alle passate elezioni amministrative è stato il primo degli eletti nella lista “Giovani per Bronte – Firrarello sindaco” con 265 voti, seguito da Rosario Leonardi con 203 primo dei non eletti. Come da prassi, la surroga verrà effettuata in occasione del prossimo Consiglio comunale convocato dal presidente dell’assemblea consiliare. Fonte “La Sicilia” del 28-05-2022