BRONTE: VOLONTARI E STUDENTI DELL’ISTITUTO RADICE RIPULISCONO LA ZONA ARTIGIANALE

È continua la sinergia fra Comune, mondo della scuola e volontariato per fornire ai più giovani messaggi positivi ed educativi a favore del rispetto dell’ambiente. Numerose, infatti, le iniziative organizzate nelle ultime settimane. Fra le tante da ricordare la giornata per la pulizia del territorio promossa dall’associazione Angelo Federico insieme al Comune e all’Istituto Benedetto Radice di Bronte. In pratica diversi ragazzi del Radice, insieme ai volontari dell’associazione, hanno ripulito un’area in prossimità della zona artigianale di Bronte. Presenti il vicesindaco Antonio Leanza e l’assessore alla Pubblica istruzione Maria De Luca. «La nostra scuola per quanto tecnica – ha affermato la dirigente del Radice, Maria Pia Calanna – non è nuova a progetti di questo genere, perché formano una coscienza civica ed ecologica». «Ringrazio l’Istituto Benedetto Radice, la sua dirigente, gli studenti e soprattutto l’associazione “l’Angelo Federico” – ha affermato l’assessore Maria De Luca – gli spazi pubblici sono di tutti. Ripulirli per i ragazzi avrà un valore educativo e contemporaneamente renderà la nostra città più bella e pulita agli occhi degli altri».

«Ringrazio per questa iniziativa – ha concluso Antonio Leanza, vicesindaco e assessore all’Ecologia – ben vengano quindi iniziative come questa che hanno il sapore della partecipazione attiva. Bronte, con il 71,5% di raccolta differenziata, è un paese virtuoso. Puntiamo però a migliorare ancora». Soddisfatti i ragazzi: «Forse – hanno affermato insieme – qualcuno di noi qualche giorno fa, senza pensarci, ha contribuito a sporcare questo sito. Aver lavorato per ripulirlo di conseguenza sarà di grande insegnamento». Fonte “La Sicilia” del 28-05-2022