BRONTE: AUTISMO, IN PROVINCIA DUEMILA CASI NEI GIOVANI SINO A 18 ANNI

“Neuroriabilitazione delle disabilità intellettive” è stato il tema del convegno tenutosi nell’aula magna delle scuole Medie “Castiglione di Bronte”. Organizzato dall’associazione “Dott. Lino Zappia”, con una massiccia presenza di pubblico, che ha ascoltato in maniera interessata le tematiche legate all’autismo e alla disabilità. Infatti, sono ben 2000 i casi di autismo in giovani dai 0 ai 18 anni, accertati in provincia di Catania e ben 10.000 in Sicilia. Per questo l’associazione “Lino Zappia”, insieme alla cooperativa “I corrieri dell’Oasi”, intende aprire a Bronte, un centro per la neuroriabilitazione cognitiva di questi soggetti non solo fino ai 18 anni, ma anche per quelli che hanno superato questa età.

«Ringrazio il dottor Francesco Sciuto, e i colleghi Simonetta Panerai, Grazia Saraniti e Concita Iannitello per la grande disponibilità – dichiara il dottor Mario Zappia, moderatore del convegno – grazie a questo progetto potremo aiutare una categoria al momento poco attenzionata. Faremo dei laboratori didattici e culturali, e li seguiremo nelle loro attività e nel tempo libero, e soprattutto inizieremo proprio con la creazione di un registro, che attualmente manca, dei pazienti in zona affetti da questa patologia. Contiamo di partire con questo progetto già nella prossima primavera». LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 30-12-2019