BRONTE: AREA ARTIGIANALE UNA NUOVA CABINA DELL’ENEL IN ARRIVO

za bronteBuone notizie per gli imprenditori dell’area artigianale di Bronte, che hanno chiesto di poter stipulare nuovi contratti di energia elettrica o di potenziare la fornitura esistente. La Giunta municipale, guidata dal sindaco, Graziano Calanna, ha approvato la cessione di 50 metri quadrati di terreno adiacente ai capannoni, per consentire all’Enel di realizzare una nuova cabina elettrica. “In realtà – afferma il primo cittadino – l’Enel dal 2014 chiede la cessione di un’area nella zona artigianale per realizzare la cabina elettrica necessaria a soddisfare le richieste di energia di numerose aziende, ma nessuno ai tempi era riuscito a dare seguito alla richiesta. Così, nell’aprile scorso, l’Enel ha nuovamente presentato la richiesta e noi, consapevoli dell’importanza che ricopre la zona artigianale nell’economia della cittadina, abbiamo velocizzato l’iter burocratico, approvando in pochissimo tempo la delibera di cessione dell’area”. Adesso l’ufficio tecnico dovrà stipulare con l’Enel un formale atto di vendita. E la zona artigianale di Bronte è una delle più belle e funzionanti della Sicilia orientale. Costruita nella parte alta del paese, su un’antica colata lavica, ha offerto agli imprenditori aree attrezzate e vasti capannoni, permettendo loro di accentrare le attività artigianali ed industriali ed allontanando dal centro urbano il traffico veicolare a loro collegato. Tante le attività sviluppate. Le più fiorenti sono certamente quelle legate al tessile e alla lavorazione del pistacchio, ma ormai sono tanti gli imprenditori che in quell’area hanno investito in diversi settori come la lavorazione del legno o della pietra lavica. “Per questo motivo – conclude il sindaco – la nostra attenzione non mancherà mai”.