BRONTE: ANCHE ALL’OSPEDALE E’ GIA’ IN FUNZIONE LA TENDA

Anche il Pronto soccorso dell’ospedale di Bronte si adegua alle direttive dell’assessore Regionale alla Salute, Ruggero Razza, in materia di prevenzione del virus Covid – 19, comunemente detto Coronavirus. Infatti, nei giorni scorsi è stata montata una tenda della Protezione civile, nello spiazzo antistante l’ospedale, in cui si effettuerà il pre triage di pazienti con sintomi influenzali o simili a quelli del coronavirus. Una misura che non deve assolutamente allarmare nessuno, e che, oltre ad essere in regola con le direttive regionali, serve anche a tutelare i pazienti dal rischio di eventuali contagi e trasmissione del virus. In verità, la situazione in Sicilia al momento è abbastanza tranquilla, finora 4 i casi accertati di cui solo uno nella provincia di Catania. Ma finora la situazione è stata tenuta sotto controllo dai vari enti sanitari e dalle strutture ospedaliere.

In caso di sintomi, che in questo caso sono febbre oltre 39, e problemi respiratori, non bisogna precipitarsi in ospedale, ma chiamare il proprio medico, la guardia medica o il 112, dichiarando i sintomi e restando a casa. In questo caso, saranno le autorità sanitarie ad avviare le procedure previste per il virus, in modo da portare i pazienti nelle strutture previste ed evitare il contatto con altre persone che potrebbero essere contagiati. Il contagio si evita con il lavaggio frequente della mani, coprendo naso e bocca in caso di starnuti, e con altri piccoli accorgimenti che si trovano in tutte le indicazioni ministeriali. La Regione ha messo a disposizione il Numero Verde 800458787 per le informazioni, mentre il Ministero ha attivato il numero 1500. LUIGI SAITTA Fonte “LA Sicilia” del 02-03-2020