AUGURI E MESSAGGIO DA UN NOSTRO UTENTE ED AMICO.

AVVISO AGLI UTENTI: LEGGETE ATTENTAMENTE QUESTO IMPORTANTE MESSAGGIO. GRAZIE             Salve a tutti, ritorno a scrivere in questo sito, in quanto è l’unico serio e che non fa inutili polemiche sulle disgrazie che ci accadono. Ho conosciuto alcuni ragazzi dello Staff di questo sito, e devo riconoscere che sono veramente in gamba, e che stanno facendo un ottimo lavoro. Il tutto senza fare inutili polemiche e senza il bordello presente in altri forum. Tra breve sarà Natale, una festa che rappresenta la nascita di Gesù, e che deve portare nei nostri cuori la nascita di nuovi e buoni sentimenti. Ognuno di Noi lo passerà con umori e sentimenti diversi, penso a Luigi, che ha perso il nipote di 17 anni, qualche giorno fa, spero che il Natale lo aiuti a non pensare a certe cose, anche se il ricordo di certi momenti non si può cancellare. Penso a Cuffaro ed a tutti i politici,che passeranno un altro Natale con i nostri soldi, e la consapevolezza di aver fatto poco o nulla nei confronti di chi ha bisogno. Penso alla Sise, che sul suo sito ci fa degli auguri meravigliosi, ma nella vita di tutti i giorni ci opprime, ci fa fare turni su turni, e poi non ci paga. Penso ai colleghi, a tutti quelli che amano questo lavoro ( e sono in pochi) ed ogni giorno lo fanno con scrupolo e coscienza, e poi ci sono i colleghi che sono qui perché l’amico li ha parcheggiati qua. Loro passeranno un ottimo Natale, perché finalmente “hanno un posto” ma tra non molto anche loro criticheranno  i capi, perché subiranno le stesse angherie di tutti gli altri, ma loro non potranno parlare perché li hanno messi lì per raccomandazione. Auguri a chi come noi ogni giorno lavora per alleviare le sofferenze della gente, a chi lo fa per volontariato, ed a chi lo fa negli ospedali o peggio nei paesi in guerra o sottosviluppati. A chi lavora per un mondo migliore, alle forze dell’ordine serie, ai Vigili del Fuoco, e soprattutto a chi ogni giorno si fa in 4 per gli altri. Poi vengono i Sindacati, i 4 Confederati neanche li nomino, perché in questi anni hanno solo saputo prendere in giro i lavoratori, non tutelandoli e anzi nascondendosi al momento di combattere, e nel frattempo i loro familiari venivano sistemati qua e là; poi ci sono i Cobas, gente piena di tanti Ideali, ma un pò chiusi dietro la loro voglia di fare la rivoluzione, e che nei momenti cruciali si ritrovano in 4 gatti; ultimo dei sindacati Michelino, Salam…one, che parla, parla, parla, parla, ma poi và da Cuffaro col papà, e ci dice di aspettare la realizzazione della nuova società. Ora a qualche giorno da Natale è pure arrivata la proroga della convenzione, ma stavolta non per un anno, non per sei mesi, ma PER SEMPRE; magari tra qualche anno in prossimità di elezioni ci diranno che ci sistemeranno, ma nel frattempo basta solo : obbedire, tacere e lavorare. Un altro anno sta passando, noi Autisti-soccorritori ma anche la maggior parte degli Italiani abbiamo passato un anno difficile, i continui aumenti di tasse e del carovita specie benzina e pane, hanno messo in ginocchio un paese. E la situazione non migliorerà di certo, di questo dobbiamo ringraziare tutti i nostri politici, sempre attenti alle loro esigenze ma per il popolo……nulla. Io Vi faccio gli auguri di un felice Natale, e di un Bellissimo 2008, ve li faccio col cuore, e con una consapevolezza che mi dà la fiducia per andare avanti. La consapevolezza che ognuno di noi un giorno o l’altro pagherà o sarà ricompensato per quello che ha fatto. E se molti di noi hanno la coscienza tranquilla, ciò non si può dire dei nostri capi e politici. E non diciamo che la passeranno liscia come al solito, perché su di loro, se non arriverà la giustizia degli uomini che molte volte è lenta e inaffidabile, arriverà la giustizia di qualcuno più in alto, ed il conto che gli presenterà per quello che hanno fatto sarà salato. Abbiate fiducia gente, ed affrontate il Natale con la coscienza a posto, che non sempre va tutto bene, ma non sempre può andare male. La vita è come una partita a carte, a volte ci passano brutte, ma a volte abbiamo le carte giuste, ed è quello il momento in cui uno se la deve giocare. Un saluto a tutti, colleghi di 118 e non, soprattutto allo staff del sito ed a Peppe Passarino, malamente criticato nel forum dei cobas perché è una persona buona e pacifica, fossero i nostri politici e capi così, saremmo in paradiso. Auguri, auguri a tutti di un Buon Natale e di un felice Anno Nuovo. A Presto, e non arrendiamoci quando si tratta di difendere i nostri diritti.