ATOAMBIENTE MARIO ZAPPIA RIELETTO PRESIDENTE

0

Il dott. Mario Zappia è stato riconfermato presidente della Società Ato rifiuti Joniambiente che effettua la raccolta dei rifiuti nell’intero territorio che va da Bronte fino a Riposto. A rieleggerlo è stata l’assemblea dei sindaci che hanno così premiato la conduzione della società. “Ringrazio l’assemblea che ha voluto riconfermarmi – ha dichiarato Zappia – permettendomi di continuare il lavoro svolto fino ad oggi. Un sentito è doveroso grazie però è rivolto all’ormai ex Consiglio di amministrazione della Joniambiente, con cui abbiamo condiviso battaglie e risultati che con il tempo utenti e sindaci hanno riconosciuto. Per il futuro l’obiettivo principale – continua Zappia – resta sempre l’incremento degli indici della raccolta differenziata e la relativa campagna di informazione necessaria per ottenere risultati”. A collaborare con Zappia nella guida della società saranno il vice presidente Gianni Parrinello ed inoltre Antonello Caruso.  Entrambi facevano parte del vecchio Consiglio di amministrazione che la riforma voluta dalla legge finanziaria ha ristretto da 7 a 3 componenti.  L’elezione effettuata con nomina palese da parte dei sindaci, che esprimevano le quote percentuali dei propri Comuni nella società, ha visto primeggiare Zappia, mentre Caruso ha ottenuto i voti da parte di parecchi dei piccoli Comuni. Gianni Parrinello, invece, è il componente nominato dalla Provincia regionale di Catania che fa parte integrante della società. Una seconda votazione ha permesso a Zappia di essere riconfermato presidente, Parrinello vice presidente.
Fonte “La Sicilia” del 09-12-2007;  NEI DETTAGLI L’ARTICOLO DELLA GAZZETTA DEL SUD

Ato rifiuti Joniambiente, Zappia riconfermato presidente

Fra gli obiettivi incrementare la raccolta differenziata
Mario Zappia è stato riconfermato presidente della Società Ato rifiuti Joniambiente che effettua la raccolta dei rifiuti nel territorio da Bronte fino a Riposto. A rieleggerlo è stata l’assemblea dei sindaci. Secondo una nota il voto «ha premiato la conduzione della società che si è distinta in Sicilia per saper tenere saldi gli equilibri di bilancio ed effettuare un buon lavoro di pulizia del territorio, incrementando gli indici della raccolta differenziata». Dichiarazione del presidente confermato: «Ringrazio l’assemblea che mi permette di continuare il lavoro. Un sentito è doveroso grazie però è rivolto all’ormai ex consiglio di amministrazione della Joniambiente, con cui abbiamo condiviso battaglie e risultati che con il tempo utenti e sindaci hanno riconosciuto. Per il futuro l’obiettivo principale –continua Zappia – resta sempre l’incremento degli indici della raccolta differenziata e la relativa campagna di informazione necessaria per ottenere risultati. Il 2008 sarà un anno fondamentale. Stringeremo accordi con le società e con i commercianti che sono i nostri migliori produttori di rifiuti differenziati, ma informeremo meglio i singoli utenti, promuovendo campagne di sensibilizzazione nelle scuole. Tutti dovranno sapere che, differenziando i rifiuti, parteciperanno nel creare economia e salvaguardare l’ambiente».
A collaborare Zappia nella guida della società saranno il vice presidente Gianni Parrinello ed Antonello Caruso. Entrambi facevano parte del vecchio consiglio, che la riforma voluta dalla legge finanziaria ha ristretto da 7 a 3 componenti. L’elezione effettuata con nomina palese da parte dei sindaci, che esprimevano le quote percentuali dei propri Comuni nella società, ha visto primeggiare Zappia, mentre Caruso ha ottenuto i voti da parte di parecchi dei piccoli Comuni. Gianni Parrinello, invece, è il componente nominato dalla Provincia regionale di Catania che fa parte integrante della società. Una seconda votazione ha permesso a Zappia di essere riconfermato presidente.