ADRANO: TRE DENUNCIATI PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

I Carabinieri della Stazione di Adrano hanno denunciato una 32enne, un 26enne e la moglie 24enne, tutti del luogo, in quanto gravemente indiziati di furto aggravato. Il solo 26enne è stato ritenuto responsabile anche della violazione delle prescrizioni inerenti alla sorveglianza speciale di P.S., cui era sottoposto. I carabinieri, nell’ambito di un servizio finalizzato al controllo nelle aree urbane degradate del Comune di Adrano, coadiuvati da personale Enel, hanno proceduto al controllo di diverse abitazioni tra cui quelle della 32enne e dei due coniugi abitanti presso due distinte ma attigue unità abitative.

Nel corso della verifica effettuata presso il detto stabile il personale Enel ha accertato una fornitura di energia elettrica destinata all’intero immobile senza un regolare contratto. Inoltre è stata riscontrata, mediante prove strumentali e visive, la manomissione dei contatori con allacci a mezzo di cavi diretti in toto ed in modo inequivocabile alla rete elettrica pubblica constatando, pertanto, un prelievo abusivo per entrambe le abitazioni.