CESARO’: RIAPRE LA GUARDIA MEDICA, UNA VITTORIA PER DUE COMUNI

Arriva la bella notizia della riapertura della Guardia Medica di Cesarò, chiusa dall’Asp di Messina per mancanza di medici, dal 1 dicembre 2021. Ieri sera, finalmente, la riapertura comunicata dal consigliere Comunale Katia Ceraldi tramite social: “Gli sforzi delle nostre due comunità – Cesarò e San Teodoro- hanno sortito effetti: da stasera guardia medica aperta”. Una straordinaria notizia già anticipata dalla Regione Sicilia che qualche settimana fa aveva riscontrato proprio la nota inviata dal Consigliere Ceraldi. “È il risultato, dichiara il Consigliere Ceraldi, di un lavoro di squadra dove i veri protagonisti sono stati i cittadini. Con questa decisione, conclude, la Regione ristabilisce il diritto alla Salute sancito dalla Costituzione. Ora continueremo il nostro impegno, per avere maggiori servizi per un territorio spesso abbandonato”.

Da ieri sera, la Guardia medica è di nuovo operativa, a servizio dei cittadini di Cesarò e San Teodoro, dopo 3 mesi di mancanza. Una vicenda che l’asp doveva risolvere in poco tempo, e che invece solo dopo l’intervento dell’assessorato alla Salute, ha avuto riscontro. Oltre a ciò, nei due Comuni, serve sicuramente un Pediatra, anche se al momento c’è un servizio limitato a poche ore la settimana, e soprattutto una maggiore attenzione verso due Comunità lontane dal capoluogo di Provincia e privi di servizi essenziali. Luigi Saitta

LA NOTA DI RISCONTRO DELLA REGIONE