Categorie: AdranoCronaca

ADRANO: INTERA FAMIGLIA DENUNCIATA PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

Condividi

Agenti del Commissariato di Adrano, nel corso di un’operazione di polizia predisposta per il contrasto del fenomeno di furto di energia elettrica, hanno individuato e denunciato quattro persone dedite a tale tipo di illecito. Si tratta di un 57enne con numerosi precedenti di polizia, nonché di una donna di 70 anni con i suoi due figli: un 62enne e un 59enne. Con la collaborazione del personale addetto alla società E-distribuzione, gli operatori di polizia hanno costatato che presso l’abitazione del 57enne, ubicata al secondo piano di una palazzina nel centro della città, era stato effettuato un allaccio diretto alla rete elettrica. Analogo stato di cose è stato riscontrato presso l’abitazione della donna settantenne: anche qui, infatti, l’impianto dell’energia elettrica era stato scollegato dal relativo contatore e allacciato alla rete generale. Al piano terra, i poliziotti hanno accertato che anche nel negozio, il cui titolare è il figlio dell’anziana donna, il contatore di energia elettrica era stato manomesso e che la lettura dello stesso indicava un consumo pari a zero poiché l’impianto dell’esercizio era stato disconnesso e allacciato alla rete elettrica pubblica.

Infine anche nell’abitazione della sorella del titolare di un esercizio commerciale, gli operatori di polizia hanno verificato il medesimo illecito, anche qui realizzato attraverso l’allacciamento alla rete elettrica della società di distribuzione. Proseguono, intanto, i controlli volti a contenere la diffusione del contagio da COVID-19, anche in considerazione dell’ordinanza contingibile e urgente emanata dal Presidente della Regione Siciliana, con la quale viene prorogata la “zona rossa” per il Comune di Adrano sino alla giornata di domani.

Pubblicato da
REDAZIONE

Ultime notizie

ADRANO: 43ENNE ARRESTATO PER MALTRATTAMENTI AL PADRE

I Carabinieri della Stazione di Adrano hanno arrestato nella flagranza un pregiudicato 43enne del posto,…

12 Giugno 2021

BRONTE: SCAVARE UN POZZO IN CONTRADA MUSA IMPEGNO DI SPESA DI 440MILA EURO

«Pronti a scavare il terzo pozzo in contrada Musa, sull’Etna, per risolvere definitivamente i problemi…

12 Giugno 2021

ADRANO: DENUNCIATO E MULTATO PER NON OSSERVARE LE DISPOZIONI COVID PER L’ISOLAMENTO FIDUCIARIO

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare l’emergenza da coronavirus nel…

12 Giugno 2021

BRONTE: PUNTO NASCITE ANCORA CHIUSO. IL NURSIND: «SARANNO LOCALI PIU’ SICURI»

Continua la polemica sulla momentanea chiusura del Punto Nascite dell’ospedale di Bronte, chiuso per lavori…

11 Giugno 2021

ADRANO: INCENDIARIO BECCATO DALLA VIDEOSORVEGLIANZA

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Adrano, diretto dal Vice Questore Dott. Paolo Leone,…

11 Giugno 2021

BIANCAVILLA: SS 284, IL CORDOLO NON SARA’ RIMOSSO

Il cordolo spartitraffico che divide le corsie della strada statale 284 nel tratto incastrato tra…

11 Giugno 2021