ADRANO: DENUNCIATI DUE GIOVANI PER AGGRESSIONE

Agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Adrano hanno denunciato in stato di libertà due giovani, N.P. e V.C.., rispettivamente di anni 19 e anni 21, per lesioni personali nei confronti di un uomo di 35 anni, tutti residenti ad Adrano. A seguito di una segnalazione pervenuta al centralino del Commissariato, la Volante si è recata nella Piazza S. Agostino dove, appoggiato ad un parapetto, si trovava di una persona con vistose ecchimosi al volto. L’uomo ha dichiarato di essersi recato in quella piazza allo scopo acquistare dei panini nella rivendita ambulante presente sul posto. Senza alcun apparente motivo gli indagati in un primo momento hanno lanciato sassi all’indirizzo del malcapitato e successivamente lo hanno aggredito con calci e pugni. È stato subito chiesto l’intervento dell’ambulanza che ha provveduto a trasportare il ferito presso il pronto soccorso, ove gli sono state riscontrate le fratture della spina nasale anteriore e del mignolo della mano destra.

Grazie alle ricerche subito attivate dalla Volante e alla visione delle immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza presenti nel luogo dell’aggressione, è stato possibile individuare gli autori del gesto che sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria. Poiché l’aggressione si è avuta in un orario in cui vige il “coprifuoco”, gli autori del delitto sono stati altresì sanzionati a norma dell’art. 4 del decreto legge 19/2020 che prevede, visto che gli autori stessi sono stati sorpresi mentre viaggiavano a bordo di autovettura, il pagamento di una somma pari a 533 euro