RANDAZZO: STUDENTI E DOCENTI SPAGNOLI E ROMENI IN VISITA NEI TERRITORI DEI TRE PARCHI

L’acronimo è tipico della nostra terra e fa scoprire la bellezza della Sicilia in Europa, Si è concluso “Sikula” (Student International Knowledge Unveil Lovely Areas), il progetto Erasmus plus, interamente concepito e realizzato dall’Istituto superiore “Enrico Medi” di Randazzo. Per una settimana studenti e docenti provenienti dalla Spagna e dalla Romania, ospiti delle famiglie randazzesi, insieme ai compagni e ai professori dell’Istituto hanno scoperto luoghi di interesse naturalistico, storico –culturale e architettonico del nostro territorio caratterizzato dai tre parchi dell’Etna, dei Nebrodi e dell’Alcantara. Tappe fondamentali dei tour il centro storico ed i musei di Randazzo, Montalbano Elicona e l’altopiano dell’Argimusco, Castiglione di Sicilia, le Gole dall’Alcantara, l’Etna nel versante nord di Piano Provenzana. Un insieme di itinerari in cui si fondono storia, natura, architettura, tradizioni, uniti dai sapori delle eccellenze enogastronomiche. Ad alimentare lo spirito di unione poi anche i sapori delle rispettive eccellenze enogastronomiche protagoniste della cena, svolta nei locali dell’istituto alberghiero di Randazzo, curata dagli alunni e dai docenti. Serviti anche piatti della tradizione spagnola e romena, preparati direttamente dagli ospiti. La serata si è aperta con il benvenuto ufficiale della scuola, alla presenza della dirigente prof. Maria Franca Miano, recitato in lingua spagnola e romena da un’attrice nelle vesti della regina Bianca di Navarra. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 11-12-2018