RANDAZZO: STUDENTE DI 17 ANNI ARRESTATO IN CASA TENEVA LA MARIJUANA

marjTeneva in casa tutto l’occorrente per suddividere, confezionare e vendere la droga. Parliamo di uno studente di 17 anni di Randazzo, che ieri è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Randazzo con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma, infatti, da tempo sono impegnati in un’operazione antidroga che non solo ha permesso di individuare diversi pusher, ma addirittura di porre fine al traffico proveniente dalla Calabria. Continuando a indagare, i carabinieri hanno notato movimenti sospetti nell’abitazione del giovane, spesso oggetto di visite di coetanei e non, che i carabinieri sanno fare uso di marijuana. Così hanno deciso di vederci chiaro ed è scattata la perquisizione. In casa il giovane teneva 12 grammi di marijuana, 2 piantine di canapa indiana, un bilancino elettronico di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Prove ritenute schiaccianti: il giovane è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza di via Franchetti, a Catania, a disposizione dell’autorità giudiziaria minorile. Nelle immediate vicinanze dell’abitazione del pusher, inoltre i carabinieri hanno perquisito un coetaneo che, essendo trovato in possesso di una dose di marijuana, è stato segnalato alla Prefettura.

L.S. Fonte “La Sicilia” del 08-04-2014