RANDAZZO: STRADE UN PO’ SPORCHE E CITTADINI “FAI DA TE”

spazzSpazzamento delle strade spesso insufficienti a Randazzo. A Volte non è difficile notare alcuni residenti munirsi di ramazza per togliere la polvere davanti l’uscio. “In passato – protestano alcuni cittadini – non si pagavano tasse così esose. E poi vogliamo sapere se paghiamo anche per uno spazzamento insufficiente”. “Il capitolato che abbiamo ereditato dall’Ato – spiega l’assessore all’Ecologia, Gianluca Lanza – non prevedeva lo spazzamento manuale. Con il numero di operatori al lavoro si può effettuare solo il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta, altrimenti bisogna aumentare la forza lavoro e quindi i costi. Al momento viene effettuato un servizio di spazzamento notturno delle strade con l’azione di una spazzatrice meccanica, ma spesso le auto in sosta vicino ai marciapiedi o le case ne limitano i risultati”. Bisognerebbe quindi impedire di lasciare in sosta le auto durante la notte, ma poi bisognerebbe risolvere il problema di chi non ha un box per l’auto. “Questi sono problemi che conosciamo – conclude Lanza – e che stiamo cercando di risolvere con il nuovo capitolato per la raccolta dei rifiuti. Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 05-01-2016