RANDAZZO: «PIU’ CONTROLLI CON ALTA TECNOLOGIA»

Se fra qualche giorno per le strade vedrete personale in divisa che invita la gente a non assembrarsi, ad indossare la mascherina e rispettare il distanziamento anticovid, non stupitevi. Si tratta del personale della società “2858 Security S.r.l.” a servizio della Polizia municipale perché incaricata dal Comune di scoraggiare quei comportamenti poco virtuosi che fino ad oggi sono stati fra le cause del propagarsi del contagio. «Con fondi che il governo nazionale – spiega il sindaco Francesco Sgroi – ha inviato ai Comuni per mettere in atto progetti idonei a diminuire il contagio dal covid, abbiamo deciso di realizzare un servizio che posso definire pilota. Abbiamo chiesto a diverse società di sicurezza di proporci dei servizi che facessero rispettare le norme anticovid. Fra quelle che hanno partecipato, la “2858 srl” ha proposto il servizio migliore al prezzo più conveniente. Così presto metteremo a disposizione della Polizia municipale, che conta solo di 3 agenti e 3 ausiliari, non solo quella forza necessaria a garantire un controllo per le vie della città, ma anche la tecnologia adatta». Il sindaco pensa principalmente al mercato domenicale ed all’uscita dagli edifici scolastici spesso teatro di assembramenti. «Lo scorso anno – ha continuato – il contagio si è diffuso anche a causa degli assembramenti all’uscita delle scuole. Grazie a questo progetto garantiremo i controlli». Costo dell’iniziativa 70 mila euro da utilizzare fino alla fine dell’emergenza, fino ad oggi fissata al 31 dicembre.

Ed alla conferenza di presentazione del progetto hanno partecipato il comandante della Polizia municipale, Gaetano Cullura, e il dott. Mario de Felice della “2858 Security”: «Metteremo in campo –ha affermato il dott. De Felice – 12 unità al giorno. Sarà la Polizia municipale ad utilizzarle al meglio. Ma non solo. In 3 luoghi che il Comune vorrà indicarci istalleremo delle telecamere termiche in grado di rivelare assembramenti e se ci sono persone con alte temperature corporee. In caso di anomalia la nostra centrale avvertirà la Polizia municipale». «Ringrazio – conclude il sindaco – il dott. De Felice per aver utilizzato personale di questo territorio che ha sete di lavoro». Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 09-09-2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.