RANDAZZO: FORZE DELL’ORDINE TRA LE BANCARELLE DEL MERCATO, SALTA LA PROTESTA

Si prospettava una domenica rovente a Randazzo, con gli ambulanti della Fiva Confcommercio intenzionati a manifestare pacificamente all’interno dell’area del mercato per contrapporsi alle ordinanze del sindaco Francesco Sgroi che, invece, vietava ogni forma di manifestazione dentro e nei pressi dell’area del mercato. Fortunatamente i timori della vigilia si sono rivelati infondati. Ieri mattina il mercato domenicale si è svolto regolarmente. Nessuna protesta da parte dei rappresentanti della Fiva Confcommercio, con il mercato che anzi ha registrato una maggiore presenza di ambulanti dalla fine del lockdown. Erano 96 in tutto le bancarelle, secondo le stime che la polizia municipale ha comunicato al sindaco Francesco Sgroi. «Questa volta 96 bancarelle attive e nessuna protesta – infatti afferma Sgroi – coloro che avevano intenzione di manifestare erano appena una sparuta minoranza». Già perché in effetti circa 20 ambulanti, tenendo fede a quanto annunciato dalla Fiva, sono realmente entrati all’interno dell’area del mercato con l’intento di occupare il proprio posto ma di non esporre merce per manifestare il dissenso contro l’area provvisoria di Crocitta, che considerano non idonea, e chiedere il ritorno immediato in piazza Loreto.

All’ingresso però hanno trovato un enorme spiegamento di forze dell’ordine, composto da tanti carabinieri e dalla polizia municipale. Forze dell’ordine che hanno controllato gli accessi verificando se gli ambulanti avessero titolo a entrare. Poi con tutti dentro hanno effettuato un giro di controllo. A tutti coloro che avevano occupato il posto senza esporre la merce sono stati chiesti i documenti. A questo punto fra costoro, che probabilmente hanno capito che il rischio di essere deferiti all’autorità giudiziaria per aver trasgredito le ordinanze, chi aveva la merce l’ha esposta e chi non aveva portato nulla è andato via. E così se dalla Fiva non arriva alcuna dichiarazione, il sindaco Sgroi afferma: «Ha vinto la legalità, hanno vinto gli ambulanti che volevano lavorare. L’afflusso della gente è stato maggiore rispetto alle scorse domeniche e vedrete che sarà ogni settimana meglio».