RANDAZZO: CHIUDE LO SPORTELLO UNICREDIT «TUTELA PER CLIENTI E DIPENDENTI» SGROI: «PER ME INVECE E’ UNA FUGA»

In piena emergenza coronavirus chiude lo sportello di UniCredit. L’istituto bancario afferma che si tratta di una chiusura temporanea per garantire il benessere dei dipendenti e dei clienti, ma per il sindaco di Randazzo, Francesco Sgroi, invece si tratta di «una inqualificabile fuga in un momento difficile che crea enorme disagio ad anziani e commercianti». «Quando il comandante della Polizia municipale lo ha confermato e una signora mi ha detto che non era possibile prelevare contanti dal bancomat – ci dice Sgroi – stentavo a crederci. Mi chiedo se si sono resi conto del grandissimo disagio che stanno creando agli anziani cui sarà canalizzata la propria pensione nei libretti di risparmio e ai commercianti che devono effettuare i versamenti. I primi per prelevare e i secondi per versare saranno costretti a recarsi in altri Comuni, contravvenendo alle ordinanze e ai decreti che impediscono di spostarsi in altri comuni se non per comprovate esigenze di lavoro o di salute. La verità è che Unicredit, invece di garantire i servizi essenziali, sta scappando e questo noi non possiamo accettarlo. Avrebbero, quanto meno, dovuto garantire un’apertura bisettimanale. Denuncerò l’accaduto al prefetto, a Musumeci e ad Armao perché, la Sicilia e i siciliani devono condannare comportamenti come questo». E a proposito di siciliani, Sgroi conclude: «Solidarietà a sostegno al collega di Messina, Cateno De Luca, a nome degli “Autonomisti”, che un tempo si identificavano nell’Mpa: un sindaco non dovrebbe mai essere denunciato per aver compiuto il proprio dovere». Poi Sgroi, con la Polizia municipale, ha provato a prelevare dal bancomat di UniCredit, verificando di persona che il servizio non funzionava.

UniCredit però si difende: «La salute e il benessere dei dipendenti e dei clienti sono la nostra priorità assoluta – si legge in una nota – in Italia meno del 30% delle filiali resta aperto, con team di personale in numero ridotto, garantendo una copertura su base regionale. A Randazzo la filiale è stata chiusa temporaneamente per le ragioni sopraesposte, mentre l’Atm è funzionante. Contatteremo gli anziani e li doteremo di carta bancomat. La banca assicura ai propri clienti la possibilità di accedere a tutti i servizi attraverso i canali remoti, quali: Internet Banking, App UniCredit Mobile Banking e Contact Center Telefonico». Poi Unicredit aggiunge che il bancomat ieri avrebbe funzionato a singhiozzo per problemi tecnici e che assicureranno il costante funzionamento del servizio. GAETANO GUIDOTTO Fonte “La Sicilia” del 27-03-2020