PIEDIMONTE ETNEO: LASCIA L’OSPEDALE, MA INVESTE NUOVAMENTE – LE FOTO

watermarked-10356501_779469975411668_717934392_nE’ di tre feriti il bilancio del nuovo incidente stradale che si è verificato, ieri notte, sulla Ss 120, in territorio di Piedimonte e che ha visto coinvolte due auto: una Nissan Micra, condotta da un 20enne di Linguaglossa e una Fiat Multipla che viaggiava con a bordo due trentenni di Castiglione. Per una singolare fatalità, uno dei due passeggeri che viaggiavano sulla Multipla era rimasto coinvolto in un incidente stradale accaduto il giorno prima, a distanza di 12 ore, sempre nella stessa zona. L’uomo, infatti, stava rientrando a casa dopo essere stato dimesso dall’ospedale di Taormina, dove ieri notte è stato nuovamente trasportato dal 118. Ma ricostruiamo i fatti connessi all’incidente successo poco dopo la mezzanotte di domenica. Per cause ancora in corso di accertamento, da parte dei carabinieri della Compagnia di Randazzo e della stazione di Piedimonte, la Nissan Micra – che viaggiava in direzione del km.207 ha sbandato improvvisamente, finendo la sua corsa in mezzo alla carreggiata della Ss 120, proprio mentre sopraggiungeva dalla direzione opposta la Fiat Multipla. L’impatto, a quel punto, è stato inevitabile. Scattati i soccorsi, oltre ai carabinieri, giungevano sul posto due ambulanze del 118 e i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Linguaglossa. Tutti e tre gli occupanti delle due autovetture ( tra cui lo sfortunato che aveva già investito il giorno prima) venivano soccorsi e trasportati all’ospedale di Taormina, dove sono stati ricoverati per i diversi traumi subiti a seguito dello scontro tra Nissan Micra e la Fiat Multipla. La squadra di pompieri volontari linguaglossese ha provveduto alla messa in sicurezza dei veicoli coinvolti nell’incidente.

Salvo Sessa Fonte “La Sicilia” del 20-05-2014