NOLEGGIO AUTO IN SICILIA: CONSIGLI E IDEE

Per chi lavora nel settore dei viaggi e del turismo è facile trovarsi spesso a doversi confrontare con clienti dalle esigenze più disparate. Una delle richieste con cui ci si trova spesso ad avere a che fare è quella relativa all’esigenza di libertà, alla possibilità di godersi le vacanze nella più completa autonomia, senza sottostare ai rigidi orari dei mezzi pubblici o essere costretti a rinunciare alla possibilità di visitare luoghi lontani dai centri urbani e per questo difficilmente raggiungibili. Tra le soluzioni migliori per chi ama questo tipo di vacanza, troviamo l’utilizzo dell’auto di proprietà o, in alternativa, dell’autonoleggio. Come fare?

Come noleggiare un’auto in Sicilia

Come nella maggior parte delle zone d’Italia, anche in Sicilia esistono diversi modi per richiedere un’auto a noleggio: ci si può ad esempio rivolgere ad un rifornitore locale di auto, ad uno dei principali rifornitori internazionali o, in alternativa, ad un servizio di comparazione di prezzi online. Proprio come quando si deve prenotare una camera d’albergo in una città che non si conosce, è più che lecito sentire il desiderio di informarsi su tutte le opportunità a disposizione per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Su siti di comparazione come offertenoleggioauto.it/italia/sicilia/ è ad esempio possibile confrontare i prezzi tra più di 1600 compagnie di noleggio auto, in modo da poter scegliere il più conveniente per l’auto e per il periodo desiderato. Ciò che è sufficiente fare è selezionare la data e il luogo di ritiro e di riconsegna dell’auto e confrontare le opzioni a disposizione. Un’altra opportunità offerta dai siti di comparazione è quella di poter scegliere tra diversi tipi di auto, da quelle più piccole ed economiche fino ai minivan e ai minibus. Anche la scelta degli accessori è molto libera: a seconda di ciò di cui si ha bisogno, infatti, si possono richiedere servizi aggiuntivi come un seggiolino per i bambini, l’aria condizionata, il cambio automatico o scegliere il tipo di carburante che più si preferisce.

Esempio di itinerario

Quando si sceglie di visitare la Sicilia in auto, sono tante le possibilità che si hanno a disposizione per andare alla scoperta dell’isola. Se si hanno pochi giorni a disposizione, un valido esempio di itinerario di viaggio potrebbe essere quello proposto da https://www.dimensionesicilia.com/it/, un minitour di quattro giorni nella Sicilia orientale. Se si sceglie di ritirare l’auto a noleggio nei pressi dell’aeroporto di Catania, si potrebbe approfittare di quest’occasione per visitare in maniera più approfondita la città, soffermandosi sulle bellezze del centro storico, tra cui la Cattedrale della città, l’Anfiteatro romano o ancora Piazza Duomo con l’elefante di pietra, simbolo di Catania e risalente con molta probabilità all’epoca romana. Una volta lasciata la città, ci si può quindi dirigere verso l’Etna e la città di Taormina, imperdibile se ci si trova a passare dalla costa ionica. È proprio da Taormina, infatti, che è possibile ammirare una suggestiva vista sul vulcano e sul mare, senza tralasciare le bellezze del centro storico. A questo punto, è quindi possibile dirigersi verso Siracusa e Noto, così da ammirare la componente barocca della Sicilia orientale: Palazzo Nicolaci, noto per essere stato un’antica residenza nobiliare, ma anche le Latomie del Paradiso e l’orecchio di Dionisio di Siracusa, ovvero le antiche cave di calcare della città e la sua grotta artificiale. Per concludere, immancabile la visita alla Riviera dei Ciclopi, famosa per il borgo di Acitrezza, e ad Acireale. 

Fonte Pixabay

Consigli utili

A prescindere dall’itinerario scelto, quando si decide di noleggiare un’auto in Sicilia è sempre bene tenere a mente alcuni consigli utili e suggerimenti. Innanzitutto, è bene sapere che le strade principali possono essere molto trafficate in Sicilia, soprattutto durante l’estate, motivo per il quale è consigliabile scegliere di percorrere strade secondarie, laddove possibile, anche per gli splendidi paesaggi che possono regalare. Un altro consiglio è quello di scegliere, se utile per programmare l’itinerario del viaggio, di ritirare l’auto a noleggio direttamente in aeroporto, in modo da avere fin da subito tutta la libertà di potersi muovere in direzione della prima meta che si ha intenzione di visitare o di raggiungere l’hotel o l’appartamento in cui si alloggia per lasciare i bagagli in camera. Per di più, anche nel caso in cui si dovesse scegliere di fare il ritiro dell’auto in aeroporto, è sempre possibile scegliere un punto diverso per la riconsegna, a seconda di ciò che è più comodo per le proprie esigenze. In ultimo, è bene optare per il chilometraggio illimitato quando si decide di visitare la Sicilia con un’auto a noleggio: in Sicilia c’è tanto da fare e vedere e sarebbe un peccato non poterla visitare fino in fondo.

Qualunque sia l’itinerario scelto, la Sicilia può contare su una lunga serie di luoghi meravigliosi da scoprire: avere la possibilità di farlo in macchina può regalare la giusta dose di libertà e autonomia per rendere l’esperienza di viaggio ancora più piacevole.