MALETTO RESTA SENZA AMBULANZA MENTRE A BRONTE VIENE CONSEGNATA

Mentre la postazione del 118 di Maletto resta ancora chiusa per mancanza di ambulanze, a Bronte, finalmente, è stata consegnata una nuova ambulanza, che fa parte della fornitura che la Seus, società che gestisce il servizio 118 in Sicilia per le ambulanze e i soccorritori, sta distribuendo in tutta la Sicilia mano a mano che arrivano dalla casa costruttrice. Bronte ha avuto la priorità, rispetto ad altre postazione in quanto la postazione è provvista di medico e dunque equiparato ad un mezzo di soccorso avanzato. Le ambulanze con i soli soccorritori, invece, pur avendo gli stessi allestimenti, sono considerati mezzi di soccorso di base, per la mancanza del medico che è l’unico autorizzato per iniziare terapie con farmaci. L’ambulanza consegnata, è provvista di monitor multiparametrico utile in caso di problemi cardiaci o arresto, e di tanti altri presidi che portano gli standard di soccorso a livelli alti. Queste nuove ambulanze, sono state prese a noleggio, proprio per ridurre i costi e limitare i fermi in officina.

Il mezzo, è stato benedetto da padre Salvatore Maggio. A Maletto, invece, l’ambulanza che era in servizio è stata dirottata a Belpasso. Come spesso accade ultimamente, il Comune delle fragole è sempre più spesso lasciato senza ambulanza, con diversi soccorsi in cui sono dovuti intervenire mezzi sanitari provenienti da altri Comuni con tempi di soccorso più lunghi. La postazione di Maletto, negli ultimi anni, ha sempre effettuato un buon numero di interventi, ma puntualmente quando ci sono problemi di mancanza di ambulanze, è quasi sempre la prima ad essere lasciata senza mezzo. R.P. Fonte “La Sicilia” del 27-06-2021