MALETTO: PROGETTO “FRUTTI DI BIOSFERA” SULL’EDUCAZIONE AMBIENTALE

Si è svolta nei giorni scorsi nell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo di Maletto, la presentazione del progetto di educazione ambientale per l’agricoltura e il clima, “Frutti della Biosfera” r e alizzato dalle Giacche Verdi di Bronte, con la collaborazione della Fondazione Manfred-Hermsen-Stiftung, e del ministero dell’Ambiente tedesco Bmu, attraverso il programma Euki. Il progetto, vedrà coinvolti 1000 bambini dai 6 ai 10 anni, che frequentano le scuole primarie di nove Comuni della fascia Jonica ed Etnea. Nel corso del primo step a Maletto, alla presenza della dirigente scolastica Biagia Avellina, e dell’assessore all’Istruzione Gabriella Giangreco, il progetto è stato illustrato ai ragazzi della scuola e ai loro insegnanti. Erano presenti il comandante della Forestale di Bronte, Antonino Ruffino, accompagnato dal collega Piero Mirenda, il comandante della Polizia Municipale di Maletto, Nino Parrinello, il presidente del Consiglio di Bronte, Nino Galati, il presidente del Circolo anziani, Salvatore Russo, e numerosi volontari delle Giacche Verdi, con in testa il presidente della sezione di Bronte Gino Montagno e il presidente della sezione regionale Anna Spitaleri. Il progetto è stato illustrato dal coordinatore Andrea Aidala, che attraverso delle immagini proiettate, ha illustrato quanto viene previsto nel piano riguardo alle attività di educazione ambientale e di una corretta nutrizione, soprattutto con prodotti naturali coltivati nei luoghi di origine. Un programma ambizioso, che mira ad educare i ragazzi, ad apprezzare i prodotti naturali e biologici. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 04-11-2018