MALETTO: Il vento lascia i malettesi senza acqua

Black out idrico a Maletto. Dalle 13 e 30 fino a tarda sera la pompa sommersa del pozzo di Poggio Monaco, sito a monte sull’Etna, non ha funzionato a causa del forte vento. Ai più sembrerà strano, ma sembrerebbe che sia stato proprio il vento, ieri pomeriggio, a provocare le numerose micro interruzioni di energia elettrica, causa del blocco del pozzo: “Da noi succede ogni volta che va via la corrente elettrica. – ci dicono il sindacoPippo De Luca e l’assessore Arturo Avellina – La pompa, infatti, non si riattiva automaticamente, ma ha bisogno dell’intervento dei nostri tecnici che devono recarsi al pozzo, liberare le condutture dall’aria accumulata e riattivare l’impianto. Noi lo facciamo subito, ma fino a quando la corrente va e viene è inutile”. Ma come può il vento provocare continui e micro interruzioni di energia elettrica? E quello che ieri si sono chiesti numerosi cittadini che si sono recati dal sindaco per protestare: “Abbiamo chiamato l’Enel – continua il sindaco – che ci ha spiegato che il vento è stato così forte da far toccare i fili in aria con i gli alberi e fra di loro. Una spiegazione plausibile, ma nel 2009 certamente non accettabile. Per questo – conclude De Luca – abbiamo già scritto all’Enel, affinché risolva definitivamente il problema”.

L’Ufficio Stampa