MALETTO: I VOLONTARI FIDAS SPIEGANO IL VALORE DELLE DONAZIONI

Lezioni di solidarietà, all’Istituto Comprensivo di Maletto, a cura dell’Associazione Donatori di Sangue Fidas Paternò. Una équipe di 5 volontari, guidati dal prof. Mauro Condorelli, ha incontrato i ragazzi delle terze medie e delle quinte elementari, per spiegare l’importanza di donare il sangue. Ad accogliere i volontari, oltre alle insegnati, la dirigente dell’Istituto Biagia Avellina, sempre attenta ai temi sociali. In Italia, servono circa 8000 unità di sangue ogni giorno. Donare il sangue è molto importante per garantirne una continua disponibilità, con scorte adeguate e di qualsiasi gruppo sanguigno. È la garanzia che sempre, per chiunque, ci sarà il sangue giusto e disponibile ad essere trasfuso in caso di occorrenza. Questo perché il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile alla vita umana. La donazione del sangue è un gesto volontario, gratuito, periodico ed anonimo. Il sangue spesso è fondamentale in occasione di gravi traumi ed incidenti, in numerosi interventi chirurgici, nei trapianti di organi, nelle anemie croniche, nelle malattie oncologiche e in molti altri casi. D’altra parte per il donatore, oltre all’aspetto etico e morale di aiutare il prossimo, c’è il vantaggio di essere controllato regolarmente da un medico e di sottoporsi ad una serie di esami del sangue gratuiti grazie ai quali, alcune alterazioni iniziali per esempio della glicemia, della pressione arteriosa, del colesterolo possono essere subito evidenziate e affrontate con tempestività dal medico curante. L’incontro è stato fortemente voluto dal coordinatore locale della Fidas, Salvatore Russo, che ha già in programma altre iniziative e soprattutto donazioni. LUIGI SAITTA Fonte “La Sicilia” del 09-11-2018

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.